Tempo di spesa popolare con il GAP Verona

Domenica 15 ottobre, dalle 09:30 alle 12, presso la sede di Rifondazione Comunista di via Benedetti 18 in Borgo Roma sarà attivo il Gruppo di Acquisto Popolare.

Come al solito, saranno a disposizione delle/dei socie/i prodotti di buona qualità a prezzo conveniente ottenuto senza ricarico rispetto al costo dell'acquisto.
Ci saranno beni di prima necessità come pasta, passata di pomodoro, riso, olio, zucchero e latte assieme a pezzature di formaggio Grana, Monte Veronese ed Asiago.
Si potrà trovare il pane biologico, sia bianco che integrale, appena sfornato e prodotti di ortofrutta, sempre da colture biologiche.
Sarà pure attivo il mercatino dell'usato per riciclare capi di abbigliamento puliti ed in buono stato in modo da favorire il riciclo ed il riuso.

Buona qualità e prezzo contenuto sono le caratteristiche principali del nostro progetto che vuole essere una risposta parziale, ma concreta, in difesa delle condizioni di vita dei ceti sociali più deboli, incalzati dalla crisi economica e dalla politica di austerità continuamente riproposta.
Da una parte continuano i pesanti tagli alla spesa sociale ed ai servizi essenziali come la salute, l'istruzione e l'assistenza e dall'altro aumenta la precarietà con conseguente riduzione delle disponibilità economiche per ampi strati di popolazione.
Insomma i soldi non ci sono per garantire una vita dignitosa alle persone in difficoltà, ma non mancano mai per le banche e la speculazione finanziaria.

Fare la spesa al GAP significa contrastare questo ingiusto modello economico e proporre un modo di vivere che metta al centro non il profitto, ma le condizioni di vita degli abitanti del quartiere.
La solidarietà ed il mutualismo sono i punti di forza di un'operazione tesa a non lasciare indietro nessuno.
Aderire al GAP è piuttosto facile e conveniente dato che la tessera associativa, valida un anno, costa 50 centesimi.

Vi aspettiamo numerose e numerosi.
Buona spesa popolare.

Daniele Sartori
presidente GAP Verona e provincia