TEDxVerona riaccende i motori

Arriva esattamente fra due mesi, per il terzo anno consecutivo, TEDxVerona. A fare da cornice all’evento sarà, ancora una volta, il settecentesco Palazzo della Gran Guardia che domenica 24 aprile riaprirà le porte del suo Auditorium. Dopo “Beyond the wall” (al di là del muro), fortunato filo conduttore della scorsa edizione, sarà la volta di “Re-invent, re-think, re-lay”, concept che fa della reinterpretazione, della relazione e della reinvenzione la chiave del nostro futuro. “Il passato è come un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire”. Così Italo Calvino intendeva sottolineare l’inossidabile rapporto tra ciò che è stato ieri e ciò che sarà domani. Un rapporto che va oltre la semplice consequenzialità temporale.

“Re-invent, re-think, re-lay”, tema della terza edizione di TEDxVerona, si propone, per l’appunto, di analizzare tale relazione tra passato e futuro partendo dal presupposto che alla base di ogni innovazione vi sia la reinterpretazione, la relazione o l’intensificazione di un “quid” preesistente, riassunto nel prefisso latino re-e dal suo significato iterativo. Al prefisso re- saranno associati, dai followers di TEDxVerona sui Social Media, e dagli speaker che sceglieranno il titolo del loro speech, una serie sempre diversa di termini, verbi, aggettivi, che, oltre ad animare le pagine del nuovo sito www.tedxverona.com, andranno a definire il contenuto degli speech dell’evento. L’obiettivo è dimostrare come ciò avvenga in ogni ambito della nostra vita. A partire da martedì 1° marzo, anniversario della seconda edizione, sul circuito Eventbrite sarà possibile acquistare i biglietti di TEDxVerona 2016 che, si ricorda, nel 2014 e nel 2015 andarono esauriti nell’arco di pochissimo tempo. A breve verranno comunicati, nella newsletter e sui canali social, l’orario di apertura delle iscrizioni e ulteriori dettagli sull’evento del 24 aprile. Vi ricordiamo, inoltre, che per restare sempre aggiornati sulla realtà TEDxVerona potrete visitare il rinnovato sito www.tedxverona.com, dove potrete conoscere meglio i nuovi membri del team, i relatori della prossima edizione e tante altre curiosità. Il sito sarà attivo a partire da oggi, lunedì 22 febbraio.

Cos’è TEDx Verona? L’acronimo inglese TED (Technology Entertainment Design) è il nome di un’associazione nonprofit californiana nata nel 1984, che ha come scopo quello di organizzare annualmente conferenze dedicate a “idee che meritano di essere diffuse”. Da qualche anno l’associazione concede la licenza per poter realizzare versioni locali delle conferenze TED, i TEDx appunto, che devono rispettare precisi standard. Sono poche le città italiane che finora hanno ottenuto tale licenza e fra queste Verona, il cui team, composto interamente da volontari, ha ottenuto l’autorizzazione ad organizzare un evento che proietterà ancora una volta la città scaligera in un contesto internazionale. Nell’ambito di TEDx Verona saranno combinate presentazioni dal vivo, performance artistiche e proiezioni video. L’obiettivo è quello di stimolare il dialogo tra i partecipanti, generare networking e favorire la costruzione di nuove relazioni.