Spesa Popolare al GAP di Verona

Cambia il mese, ma l'appuntamento con la spesa popolare resta confermato. Domenica 2 aprile, dalle 09:30 alle 12, presso la sede di Rifondazione Comunista di via Benedetti 18, in Borgo Roma, per i soci del GAP ci sarà la distribuzione dei generi di prima necessità ed il mercatino dell'usato. 

I prodotti disponibili, in larga parte, sono scelti tra produttori locali mentre l'ortofrutta proviene da colture biologiche. 
Ci sarà anche il pane biologico, sia integrale che bianco, fresco di giornata. 

Il mercatino dell'usato potrà offrire capi di abbigliamento, puliti ed in buono stato, a prezzi favorevoli. 

Abbattendo i prezzi e con il riciclo dell'usato si propone un modo concreto, anche se parziale, di contrasto della crisi e di difesa delle condizioni di vita così minacciate dalle politiche liberiste e di austerità, sostenute dall'Europa e proposte dal governo, che provocano l'aumento della disoccupazione e della precarietà e la costante riduzione delle retribuzioni e delle pensioni. 

Davanti alla continua diminuzione della spesa sociale ed ai tagli ai servizi fondamentali come la salute, l'istruzione e l'assistenza, anche iniziative come questa possono essere un aiuto per rispondere ai bisogni fondamentali di tutti i giorni. 

È un modo per contrastare l'ingiusto modello economico che ci opprime e nello stesso tempo, con la solidarietà e il mutualismo, avanzare un progetto sociale più equo e a misura dei ceti sociali più deboli. 

Per molti, se affrontato da soli, il peso della crisi rischia di essere insopportabile, ma unendo le forze, si può reagire meglio ed, almeno, evitare di esserne travolti. 

L'appuntamento è per domenica mattina. 
Buona spesa popolare.