Souheir Katkhouda: Oltre il terrore voce alle donne musulmane

Souheir Katkhouda è un punto di riferimento per le donne musulmane in Italia e non solo. Siriana, nata ad Aleppo ma residente da anni a Milano, si ritrova in prima linea a contrastare la paura che nasce, all’indomani delle stragi e degli eventi di Colonia, nei confronti di una religione, la sua, che vuole la pace; si riscopre a dover ancora diffondere messaggi di rispetto, in tempi scuri in cui non è facile far sentire la propria voce. Oggi dopo i nuovi attentatti di Bruxelles, come all’indomani dell’11 settembre, quando l’associazione che presiede, l’ADMI (Associazione Donne Musulmane d’Italia), era appena nata.

Vi proponiamo l'adattamento radiofonico dell'intervento di Souheir Katkhouda ai Martedì del Mondo dello scorso 1 marzo. L’incontro, promosso dalla Fondazione Nigrizia dei missionari comboniani, dal Centro missionario diocesano, dalla rivista Combonifem del Cestim ha avuto come tema Oltre il terrore voce alle donne musulmane.

Clicca QUI per ascoltare la puntata di Time Out di venerdì 18 marzo.