Sorge il sole di nuovo… grazie mr. Kemp!

La magia è riuscita: il sole è sorto di nuovo ieri sera sul palcoscenico del teatro Nuovo con lo spettacolo “non spettacolo” che ha restituito al pubblico di Verona il senso del laboratorio di teatro-danza tenuto da Lindsay Kemp durante questo ultimo mese al teatro Camploy! Complimenti mr. Kemp! Complimenti  ai giovani artisti che si sono messi in gioco sul palco, a Daniela Maccari, davvero lucente come una stella, a Simon Blackhall, a Nanni Canale, a David Haughton e a tutti coloro che ci hanno creduto e hanno contribuito alla realizzazione di questo evento(*).

La performance è partita piano, con qualche incertezza (premedita o reale?) scandita dalle parole del “maestro” che esortavano gli “allievi” a “ballare come se fosse l’ultima volta” e quindi a lasciarsi andare, a dare tutto con la generosità e il coraggio di chi sa che non ci sarà un’altra volta (anche se ovviamente lo spera). Ballare proprio nello stesso modo in cui bisognerebbe vivere, come fosse l’ultimo giorno. La danza come la vita. Di più, perché per il maestro la danza è la vita.

E dunque qualunque sia il tuo ruolo tu sei la “star” and… “you have to shine”, non bisogna aver paura di farsi male o di apparire ridicoli bisogna trovare dentro se stessi il coraggio di danzare, il coraggio di vivere e naturalmente restituire questo percorso al pubblico.

Esperimento riuscito! Lunga vita mr. Kemp!

Clicca qui per ascoltare l’intervista a Lindsay Kemp realizzata per Time Out.

Grazie a Dismappa Verona per questo video.