Sindaci e difesa del suolo

Nello stesso momento in cui il Parlamento sta discutendo la proposta di legge sul contenimento del consumo di suolo e del riuso del suolo edificato, in Provincia di Torino il sindaco di Lauriano, Matilde Casa, sta subendo un processo penale per avere tentato di proteggere i suoli del proprio territorio dalla cementificazione. Lo afferma il presidente nazionale della Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino. Un processo in netta contraddizione rispetto alla diffusa crescita di interesse e di sensibilità nei confronti della tematica della riduzione del suolo agricolo. Una vera e propria emergenza - ricorda Scanavino - aumentata negli ultimi decenni a un ritmo insostenibile con effetti preoccupanti anche sul rischio idrogeologico. Solo negli ultimi ventanni, in Italia, cemento, incuria e degrado hanno divorato oltre 2 milioni di ettari coltivati.