Sigfrido Ranucci assolto dall'accusa di diffamazione intentata da Flavio Tosi

Sigfrido Ranucci, giornalista di Report è stato assolto dall'accusa di diffamazione che gli era stata intentata dal sindaco Flavio Tosi e dall'ex assessore allo sport Marco Giorlo in seguito alla puntata di Report che portò sotto i riflettori nazionali "il sistema Tosi".
Secondo il GIP di Padova, Margherita Brunello, non ci sono le condizioni di mandare a processoSigfrido  Ranucci perché il suo è stato "esercizio del diritto di cronaca e di critica".
In due giorni il sindaco Tosi riceve due avvisi di stop dai tribunali del Veneto. Prima l'ordinanza sui lupi ed ora la denuncia contro Ranucci.

L'amministrazione veronese, guidata dal sindaco Tosi si è distinta in tutti questi lunghi anni per il sistematico ricorso alla querela come metodo di intimidazione nei confronti di chiunque pensi ed esprima liberamente un pensiero contrario a quello imperante in città. Le querele vedono coinvolte persone illustri come l'astrofisica Margherita Hack, ed il giornalista Gianantonio Stella, ma anche cittadini comuni che esprimono a testa alta il proprio pensiero. La notizia del non luogo a procedere nei confronti di Ranucci, dà speranza e amplia spazi, orizzonti e respiro di libertà.