SE NON ORA, QUANDO? 6 marzo con Tina Modonotti al Centro Scavi Sacligeri per non spegnere i riflettori

Il gruppo veronese di Se non ora quando?, torna sulla scena cittadina con tre iniziative, inserite nell'ambito di OttoMarzo. Femminile Plurale, manifestazione promossa dall'Assessorato alle pari opportunità del comune di Verona.

Ecco le proposte del comitato veronese:

Venerdì 6 marzo
APERTURA STRAORDIANRIA SCAVI SCALIGERI PER TINA MODOTTI

Apertura serale della mostra fotografica di Tina Modotti, con visita guidata speciale “Introduzione a Tina Modotti politica e rivoluzionaria”. Biglietto scontato a 5€, guide gratuite.

Orario delle visite guidate: 18.30-19.30-20.30.
Apertura h.18.00:23.00 CENTRO INTERNAZIONALE DI FOTOGRAFIA SCAVI SCALIGERI Cortile del Tribunale (Piazza Viviani)

Vogliamo sottolineare l' importanza di questo evento infatti, non solo la retrospettiva di Tina Modotti chiuderà l'8 marzo, ma rischia di essere l'ultima mostra del Centro, infatti, almeno per ora il Comune ha deliberato di sospendere l'attività degli Scavi Scaligeri e del Centro Internazione di Fotografia.
Tina Modotti è stata un simbolo per generazioni di donne, per la sua vita italo-messicana, per la sua passione politica e l'innovazione artistica.
Partecipare a questo evento acquista quindi una valenza speciale. Se non ora, quando?
In questa occasione le guide illustreranno(gratuitamente) la mostra e la parte storica del percorso degli Scavi Scaligeri e inoltre delle guide d'eccezione durante il percorso ci racconteranno come Tina ha influenzato l'immaginario del FEMMINISMO italiano.

Se non ora quando? con l'Assessorato alle Pari Opportunità, per la rassegna Femminile Plurale ci invitiamo ad essere numerose e numerosi, a cogliere questa grande opportunità di conoscere attraverso la sua arte una donna speciale e un luogo di Verona che rischia di restare al buio.

Le altre iniziative organizzate dal gruppo in occasione dell'8 marzo sono: 

Martedì 10 marzo
CON SERENA SAPEGNO E LE STUDENTESSE
15.30-17.00 - SALA BARBIERI, PALAZZO GIULIARI, via dell'Artigliere 8
"Merenda al femminile con Serena Sapegno, fondatrice di Snoq. In un'atmosfera informale parleremo con cittadine/i, stedentesse/i di cosa è il Movimento SeNonOraQuando, da quali esigenze è nato e che scopi ha ora. Piccolo buffet con thè caldo e biscotti.
Con UDU Verona e Università - Comitato Pari Opportunità

17.30-19.30 - PRESENTAZIONE DEL LIBRO CHE GENERE DI LINGUE? SESSISMO E POTERE DISCRIMINATORIO DELLE PAROLE con l'autrice Maria Serena Sapegno e Olivia Guaraldo prof.ssa di Filosofia politica dell'Università di Verona .

 Venerdì 13 marzo
Dibattito "DIRITTE: diritti al femminile"
 17.00-19.00 - SALA CONFERENZE HOTEL S.MARCO, via Longhena, 40

Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato, Alessia Rotta, deputata; Donata Gottardi, docente di Diritto del Lavoro di Verona. Organizzato dall'Associazione studentesca UDU e Coord. Donne SPI CGIL Verona. Con adesione Vivi in Europa!, SNOQ, Donne Democratiche, Isolina e.., Circolo della Rosa e Telefono Rosa.

LA RETE DELLE DONNE DI SENONORAQUANDO VERONA
il  blog
e la pagina facebook