Scuola Bene Comune: la prima iniziativa de L'Altra Verona

L'Altra Verona per i Beni Comuni

Nasce "L'Altra Verona per i Beni Comuni": giovedì 25/09 la prima iniziativa sulla scuola.

Pubblichiamo il Comunicato Stampa giunto poco fa in redazione.

***

Nasce "L'Altra Verona per i Beni Comuni": giovedì 25/09 la prima iniziativa sulla scuola.

Dall'intensa e ricca esperienza, sia dal punto di vista umano che politico, del Comitato Verona per Tsipras, che alle elezioni europee della scorso maggio ha sostenuto e animato la lista "L'Altra Europa con Tsipras", nasce a Verona un nuovo Laboratorio di Cittadinanza. Il nuovo laboratorio intende lavorare sul territorio, proporre soluzioni ai problemi sociali e ambientali e ragionare concretamente sui Beni Comuni, in modo inedito con pratiche partecipative e realmente democratiche

Annunciamo quindi la nascita de "L'Altra Verona per i Beni Comuni - Laboratorio di Cittadinanza".

Dopo l'importante movimento di cittadini che si sono mobilitati contro il taglio dei platani in via Galliano, intendiamo proseguire mettendo al centro la CITTADINANZA come pratica, come tema di discussione e come orizzonte politico. La democrazia rappresentativa è in crisi, le istituzioni non sono mai state così lontane, le scelte vengono prese da chi ci governa ignorando la volontà dei territori, di chi abita città e quartieri. E' fondamentale che la parola torni ai cittadini.

La prima iniziativa con la quale abbiamo scelto di aprire le danze è, significativamente, dedicata alla scuola.

LA SCUOLA È UN BENE COMUNE
Giovedì 25 settembre
Ore 20.45
Centro Tommasoli, via Perini 7
Borgo Venezia, Verona

Con
Carlo Salmaso, docente di matematica e matematica applicata e già candidato alle elezioni europee per "L'Altra Europa con Tsipras"

Andrea Sellaroli, docente precario

Introduce e modera Paola Lorenzetti, insegnante

 

La scuola pubblica italiana, che una volta era uno dei punti di forza del Paese, da qualche anno è presa di mira da interventi sempre più riduttivi, sia qualitativamente che quantitativamente, da parte dei vari governi che si sono succeduti in Italia. Da ultimo, il documento "La buona scuola" del governo Renzi configura cambiamenti radicali sia sotto il profilo del finanziamento delle attività scolastiche (sponsor), che sotto quello del reclutamento, della progressione di carriera, dell'avvicendamento scuola-lavoro per gli studenti.... Vi invitiamo a venirne a discutere con noi giovedì 25 settembre, presso il centro Tommasoli in via Perini: genitori, studenti, docenti di ogni ordine di scuola, perchè una BUONA SCUOLA PUBBLICA è un DIRITTO per tutti noi!.

 

In un mondo complesso e frenetico, governato dai mercati finanziari e dalle multinazionali, è sempre più necessario agire locale e pensare globale. Dobbiamo tornare a parlare delle cose importanti e reali che riguardano la nostra vita, il nostro futuro, il territorio che abitiamo e la qualità della democrazia. Dobbiamo riconoscere, difendere e gestire in modo nuovo e diretto i Beni Comuni. Solo così riusciremo a costruire il Bene Comune, dal quale dipende la qualità delle nostre vite.
 

"Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è avarizia."

Don Lorenzo Milani, Lettera ad una professoressa

 

L'Altra Verona per i Beni Comuni

 

evento facebook: https://www.facebook.com/events/714916411916940/?fref=ts