Sabato 30 maggio una giornata con Marcella Di Folco storica figura del movimento Trans italiano

Circolo Pink e Transformazione presentano Una giornata con Marcella Di Folco, storica figura del movimento Trans italiano.

Sabato 30 maggio presso il Laboratorio Autogestito Paratodos (Porta Vescovo) in Viale Venezia 51 a Verona alle 19,30  l'Inaugurazione mostra fotografica:

Marcella torna a Verona I passaggi veronesi di Marcella Di Folco, 2001-2007.

Sarà presente Porpora Marcasciano, presidentessa del MIT di Bologna, con cui ripercorreremo la vita di Marcella, i suoi passaggi veronesi e il suo ruolo politico e culturale nel panorama trans italiano. Una vita spesa a spallate senza troppi riguardi, una figura anche controversa ma che sicuramente ha cambiato la vita di molte e molti di noi, non solo veronesi. Tante son state le manifestazione e le iniziative a cui Marcella ha partecipato a Verona, l’ultima sua apparizione durante la campagna elettorale per le amministrative del 2007, quando venne per sostenere la candidatura di Laurella a Sindaca di Verona. Ma la ricordiamo anche alla Frocessione nel 2006 o alla manifestazione del 2005 sempre a Verona o ancora alla inaugurazione del Pink in Via Scrimiari sempre nel 2005.
La proiezione del film e la mostra vogliono essere il nostro “tributo” alla sua figura politica e umana nel 30° anniversario della costituzione del Pink, fondato nel 1985.

La serata prosegue alle 20.30 / 21.00 con la proiezione del film:

Una nobile rivoluzione di Simone Cangelosi con Marcella Di Folco.

Una nobile rivoluzione è un documentario di Simone Cangelosi sulla vita di Marcella Di Folco, leader del movimento LGBT italiano, scomparsa nel settembre 2010. Marcella ha avuto molte vite. Una maschile e una femminile. Una da “Cerbero” del Piper Club, nella Roma degli anni ‘60, e una da caratterista del cinema italiano, per i più grandi maestri, a cominciare da Fellini. E poi una vita da leader politica, simbolo delle battaglie per i diritti civili in Italia e all’estero, che la portò a diventare la prima transessuale al mondo a essere eletta a una carica pubblica.

Leader carismatica, ma anche attivista capace di realizzare progetti concreti e innovativi, Marcella è stata indimenticabile Presidente del Movimento Identità Transessuale, con il quale ha fondato il primo consultorio per la salute delle persone transessuali gestito da transessuali e riconosciuto dal servizio sanitario nazionale.

Il racconto della vita di Marcella non è solo la narrazione di un percorso individuale: è un modo per avviare una prima storicizzazione del movimento LGBT e delle grandi stagioni dell’impegno civile e politico vissute, nel recente passato, dal nostro Paese.

Presenta il film: Porpora Marcasciano.

Lo spazio Paratodos non ha parcheggio, potete venire in bici o lasciare l’auto alla Stazione di Porta Vescovo, dall’altra parte della strada.