Radio Popolare Verona intervista Anna Calvi

Il tour italiano di Anna Calvi ha permesso al grande pubblico di conoscere un’artista completa e tenace, alle prese con il successo e lo star system anni duemila. Al telefono con noi ha confermato che per raggiungere grandi obiettivi bisogna soprattutto inseguire i propri sogni.

E’ LA PRIMA VOLTA CHE VIENI IN ITALIA? No sono gia’ venuta qui in italia a suonare

SEI EMOZIONATA DI FARE QUESTO TOUR IN ITALIA VISTE LE TUE ORIGINI? Si sono molto emozionata.

SUONERAI AI FESTIVAL PIU’ BELLI DELL’ESTATE ITALIANA. HAI VOLUTO TU OPPURE E’ STATA UNA DECISIONE DEI MANAGER? No mi hanno invitata quindi ne ero molto contenta .

PENSI CHE L’ITALIA POTREBBE ISPIRARTI PER UN NUOVO ALBUM? Vista la bellezza si sono sicura che potrebbe ispirarmi.

PARLANDO DELLA TUA MUSICA.COSA TI HA VERAMENTE SPINTO A COMINCIARE A SUONARE?RABBIA, AMORE DA ESTERNALIZZARE?O SEMPLICEMENTE AVEVI DECISO DI FARE LA CANTANTE? Sicuramente avevo bisogno di esprimermi in musica. E questo mi ha spinto fino in fondo. Da giovane ero molto timida, ma il sentimento di provarci veramente ha prevalso.

COME CONSIDERI LA TUA MUSICA PRIMA DEL 2010? I TUOI TESTI LA TUA MUSICA ERANO DETTATI DA ESPERIENZE DI VITA? Si tra il 2009 e il 2010 ho scritto canzoni ed esploravo la mia voce, come usarla.

SE DOVESSI SENTIRE UNA TUA CANZONE PRIMA DEL TUO SUCCESSO JESEBEL, QUALE ANNA PREFERIRESTI?ANNA DI ALLORA DI ADESSO? Beh sai credo sia importantissimo guardare avanti e saper sempre chi si e’ e specialmente vedere cosa il futuro mette in serbo!

IL SUCCESSO TI HA SORPRESA?HAI PENSATO MAGARI CHE FOSSE TROPPO PRESTO?OPPURE CREDEVI FERMAMENTE NELLA TUA BRAVURA? Ne fui molto sorpresa, ma andai avanti senza pensarci piu’ di tanto..tutto e’ accaduto..

PENSI CHE PER I GIOVANI ARTISTI COME TE SIA MEGLIO AVERE TELENTO O FORTUNA?COSA SUGGERISCI A CHI CERCA DI EMULARTI? Suggerirei di avere comunque ambizione e di non ascoltare molto chi non ti apprezza. Comuque andare sempre nella direzione che si vuole.

E TU NEL TUO LAVORO SEI INDIPENDENTE?PER ESEMPIO NELLE TUE DECISIONI MUSICALI, IL TUO LOOK? MA SPECIALMENTE ESSERE UNA DONNA NELLO STAR SYSTEM E’ FACILE? Se sei una donna e comunque sai bene cosa vuoi, ottieni il risultato, ma specialmente il rispetto del tuo lavoro. Se sei un’artista donna e hai tenacia, puoi cambiare le cose.

COME DEFINISCI LA TUA MUSICA? OPPURE FORSE NON TI PIACE DEFINIRE CON AGGETTIVI LA TUA MUSICA?Non penso sia bello definire la musica anche perche’ adoro esplorare, metterci la mia passione,creare atmosfera ecco cosa mi piace fare con la mia musica...per lo meno e’ quello che cerco di fare.

E’ USCITO NEL 2014 UN EP CHE CONTIENE 5 COVERS, ANTICIPA UN NUOVO ALBUM?CI STAI LAVORANDO? Si si ci sto lavorando.

E’ DURA LAVORARE PER UN ALBUM?MOLTO STRESSANTE E TI VIENE TUTTO ABBASTANZA NATURALE? Un duro lavoro, ma piacevolissimo farlo.

TI PIACE LA BAND CHE TI ACCOMPAGNA?HAI UNA BUONA RELAZIONE COL GRUPPO? Si sono molto contenta e soddisfatta.

E POI CON BRIAN ENO E DAVID BYRNE..LA COLLABORAZIONE E’ STATA CASUALE O L’HAI CERCATA TU? Ero una fans di Brian, poi si e’ presentato allo studio e tutto e’ cominciato. Con David ho suonato a New York e poi registrato..una bella emozione!.

Claudia Di Marzo per Radio Popolare Verona

ASCOLTA IL COMMENTO AUDIO DEL DIRETTORE AGOSTINO MONDIN SUL CONCERTO DI ANNA CALVI AL TEATRO ROMANO DI VERONA:recensione concerto Anna Calvi.mp3