Questa settimana al Cohen: Ciosi, Tim Easton e Warm Up Duo

cohen

Cohen presenta:

venerdì 16 novembre ore 21.30
Ciosi in concerto presenta il nuovo album "The Big Sound"

LIne up
Federico Ciosi Franciosi chitarra e voce
Gianni Sabbioni contrabbasso
Massimo Tuzza percussioni

INGRESSI:
CENA + CONCERTO: 18€
(ANTIPASTO + PIATTO PRINCIPALE + ACQUA + CAFFE'
IL TAVOLO RESTERA' VOSTRO PER TUTTA LA DURATA DEL CONCERTO)
OPPURE
CONCERTO + DRINK: 10€
PRENOTAZIONI WHATSAPP & PHONE: 3473234011

In apertura il giovane talento Martino Posenato, che proporrá brani strumentali in fingerstyle tratti dal suo nuovo album "Fernweh"  

L’italo-argentino Federico Ciosi Franciosi, in arte Ciosi è un cantante e chitarrista acustico flatpicker con un viscerale amore per la musica. Le caratteristiche principali dello stile di Ciosi sono la sua tecnica flat-style pulita, un’anima compositiva intensa e uno spiccato senso melodico. Caratteristiche che rendono la sua espressione musicale un’esperienza sognante e profonda, capace di svelare nascoste isole di pensiero ed emozioni segrete. Instancabile lavoratore, nonostante la giovane età, vanta una carriera quasi ventennale contando ad oggi oltre 150 concerti l’anno tra palchi di club e festival sia in Italia che all’estero tra Europa e America sia come one man band che accompagnato da contrabbasso e percussioni. Insomma, un musicista che ama sperimentare nuove sonorità e che intreccia nella sua stessa musica il suo vissuto, la sua storia, i suoi sogni, dove – grazie al suo carisma e alla sua trascinante simpatia – riesce a garantire intrattenimento e coinvolgimento per ogni tipo di pubblico. Dopo due ormai introvabili Ep Far Apart (2009) e Beautiful Infinity (2011) registrati in Argentina, nel 2015 realizza il suo primo concept album My First Time, dove Ciosi propone undici pezzi in solitario flatpicking: nove gli originali e due cover realizzate in onore di due maestri della chitarra: Beppe Gambetta (“Slade Stomp”) e Massimo Varini (“Andrà Tutto Bene”), un lavoro che spazia dal blues al jazz, dal bluegrass al pop, con forti influenze acoustic-folk. Ma è con l’ultimo album Into The Wild Session (2016) che Ciosi ottiene ancora maggior attenzione negli ambienti di settore italiani ed europei che lo annoverano tra i migliori esponenti della cultura e del chitarrismo legato alla tecnica del flatpicking mediterraneo con evidenti influenze dal patrimonio dell’American Music che vanno dal blues, al country e bluegrass sulla scia dei Maestri del Folk bianco come Doc Watson, Norman Blake, Tony Rice e David Grier. E’ del 2018 la produzione di The Big Sound, nuovo album in cui Ciosi ha sperimentato nuovi percorsi sonori, riscoprendo nuove inclinazioni acustiche. In questo nuovo cammino, affiancato dalla co-produzione dell’agenzia A-Z Blues, sono stati registrati nuovi brani di solo-flatpicking, donando nuove vesti a vecchi brani autografi, supportato da Gianni Sabbioni al contrabbasso e Massimo Tuzza alle percussioni, con ospiti Lorenz Zadro (chitarre), Pietro Marcotti (armonica), Graziano “Nano” Guidetti (batteria) e Cristiano Gallian (chitarra). Oltre ai brani di scrittura propria sono presenti omaggi al repertorio della tradizione Bluegrass, Old Time, Blues e Celtica, con la tecnica del “flatpicking” come denominatore comune. Di sua ideazione è Acousticology una rassegna teatro-musicale che prevede il coinvolgimento dei maggiori esponenti internazionali della musica acustica. Nel 2018, con il supporto di A-Z Blues, pubblica “The Big Sound“, nuovo album dove Ciosi conferma la sua devozione alla tecnica flatpicking, avvalendosi di ospiti per una formazione allargata mantenendo un suono naturalmente acustico e genuino come si conviene nella migliore delle tradizione della chitarra acustica. Nell’album sono presenti alcune rivisitazioni nuovi brani inediti che mettono in risalto le sue doti vocali e l’indubbia bravura sulla seicorde. 

sabato 17 novembre ore 21.30
Tim Easton
Italian Tour 2018

INGRESSI:
CENA + CONCERTO: 18€
(ANTIPASTO + PIATTO PRINCIPALE + ACQUA + CAFFE'
IL TAVOLO RESTERA' VOSTRO PER TUTTA LA DURATA DEL CONCERTO)
OPPURE
CONCERTO + DRINK: 10€
PRENOTAZIONI WHATSAPP & PHONE: 3473234011

Legato al mondo folk e alt-country da oltre 15 anni, Tim Easton torna in Italia per un tour acustico.
Dal brillante passato sotto la New West Records (e con dischi in cui hanno suonato Wilco, Jim Keltner, Gary Louris e tanti altri) fino a una nuova vita da indipendente, Tim Easton vanta una decina di pubblicazioni tra soliste e progetti paralleli, e il suo stile parte decisamente dal folk dylaniano, unito alla vena alternative country e blues, senza rinnegare un certo pop-rock orecchiabile e non banale.
www.timeaston.com

domenica 18 novembre ore 20
Cohen Jazz Club: Warm Up Duo
Stefano Benini flauto
Thomas Sinigaglia fisarmonica

INGRESSI:
CENA + CONCERTO: 18€
(ANTIPASTO + PIATTO PRINCIPALE + ACQUA + CAFFE'
IL TAVOLO RESTERA' VOSTRO PER TUTTA LA DURATA DEL CONCERTO)
OPPURE
CONCERTO + DRINK: 10€
PRENOTAZIONI WHATSAPP & PHONE: 3473234011

Presentazione WARM-UP new album
Flute & Accordion
Flauto e fisarmonica, jazz e improvvisazione

"Due strumenti forse un po' atipici nella musica afroamericana, ma che molti musicisti, nel corso del Ventesimo secolo, hanno esplorato e inserito in vari organici, conferendogli il pieno diritto di far parte della musica jazz. In questo disco ci siamo divertiti ad esplorare sia le sonorità più tradizionali del jazz (Killer Joe, Cute, Someday my prince will come e Nose flute blues, suonato con un flauto nasale), sia quelle più sperimentali e mainstream, dove improvvisazione pura e interplay la fanno da padrone (Crosstalk e Desert); abbiamo inoltre voluto includere un dolcissimo tema di Caetano Veloso (Lindeza) e due omaggi a Lennie Tristano (Out but where? e Turkish mambo) che, entrambi, ammiriamo molto. Insomma, qualche anno fa incontrandoci, ci siamo chiesti: come potrebbe suonare un duo jazz con flauto e fisarmonica? Questo disco è la nostra risposta."

 

Cohen - Pub, Music & More
via Scarsellini 9 - 37123 Verona
https://www.facebook.com/cohenverona/