Proiezione del film 'Invano mi odiano'

Venerdì 15 novembre alle ore 19.00, presso il Circolo Pink di Verona in via Scrimiari 7, verrà proiettato “INVANO MI ODIANO - Racconto sui cristiani LGBT”, il primo film documentario che parla della drammatica situazione di gay, lesbiche, bisex e trans in Russia.

Alla proiezione, presentata da Marina Sorina, sarà presente la regista, Yulia Matsiy.

Al termine della proiezione aperitivo e cena: Pennette al salmone vodka, sformato di cavolo e patate e per finire l'immancabile Torta Russa.

LGBT cristiani sono la minoranza nella minoranza, sono odiati sia dalla maggioranza atea dei LGBT, sia dagli altri cristiani. 

La situazione è  diventata sempre più difficile dopo l’approvazione, nel 2013, della legge omofoba 6.21 che vieta la cosiddetta “propaganda dei rapporti non tradizionali ai minori”. La legge che finge di proteggere i minori dal traviamento ma, di fatto, legittima la violenza verso LGBT, favorisce il bullismo, reprime la libertà di stampa e distrae l’attenzione del popolo dai veri problemi sociali presenti nel Paese. 

Il film si focalizza maggiormente sulla situazione della Russia, che però è comune per tutti i Paesi del ex Unione Sovietica (URSS).

Nel film sono presenti i più noti attivisti del movimento LGBT russo: Andrew Obolensky, Nikolay Alexeyev, Valery Sozaev, Yury Maximov, Il Vescovo della chiesa greco-ortodossa autocefala Volodymyr Wilde, Il Pastore della Metropolitan Community Church (MCC) Jim Mulcahy.

Il film contiene le riprese delle manifestazioni e proteste a Mosca; i materiali che si trovano liberamente su internet russo che riguardano le violenze verso LGBT inseriti a scopo di denunciare tali comportamenti; le riprese esclusive della funzione ecumenica cristiana svolta alla chiusura del Vl Forum dei cristiani LGBT dell’ Est Europa e Asia Centrale, che è stato svolto quest’anno a Kiev (Ucraina); le testimonianze delle persone semplici che vogliono che le loro voci siano sentiti in Europa e in tutto il mondo.

Il titolo originale fa riferimento al Vangelo di Giovanni 15:25 che, secondo la traduzione sinodale in russo, significa letteralmente “mi odiano invano” e fa ricordare che Gesù stesso per primo è stato perseguitato per le sue idee che sembravano contraddittorie alla morale della maggioranza.

Scheda tecnica:

Genere: Documentario

Durata: 66 minuti

lingua: russa/inglese

sottotitoli: italiana

Regia: Yulia Matsiy

Produzione: indipendente

 

Il circolo Pink GLBTE Verona e il Gruppo Lieviti - bisessuali, pansessuali e queer invitano tutte e tutti.