Prima giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo

Oggi si svolge la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola dal titolo Un Nodo Blu - le scuole unite contro il bullismo.  L’iniziativa è stata lanciata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Piano nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola.
La giornata è in concomitanza con il Safer Internet Day, il cui slogan di quest'anno è Be the change: unite for a better internet.

Il bullismo infatti, non è un’invenzione dei nostri giorni: gli atti di prevaricazione sono sempre esistiti e non è certo solo in questi anni che sentiamo parlare di ragazzi che si picchiano o si offendono. Il problema, però, oggi si è accentuato in virtù dei nuovi strumenti che gli adolescenti hanno a disposizione, e con i quali pensano di poter fare qualsiasi cosa: pubblicare foto di un certo tipo, insultare pubblicamente, criticare in maniera dura, spifferare ai quattro venti segreti che mettono in difficoltà amici e conoscenti.
Una ricerca del Ministero dell’Istruzione ci dice che l’11% dei giovani approva gli insulti sui social e il 13% dichiara di aver insultato un personaggio famoso on line.

 Per l'occasione, Telefono Azzurro ha lanciato la campagna social #nonstiamozitti.