Pat Metheny e Ron Carter: la prima data italiana del duo al Festival del Vittoriale Tener-a-mente 2016

PM

Anche la prossima estate il Festival Tener-a-mente si prepara a ospitare, nel meraviglioso Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera, artisti e personalità di fama internazionale.

La prima anticipazione della VI edizione del Festival del Vittoriale è allo stesso tempo un graditissimo ritorno e una novità assoluta. La conferma ufficiale della data, attesa con trepidazione nelle scorse settimana, è arrivata dagli Stati Uniti giovedì sera: Tener-a-mente 2016 terrà a battesimo, in esclusiva per il nord Italia, la prima data nazionale del duo di Pat Metheny e Ron Carter. Qualche indiscrezione era trapelata nei giorni scorsi da Umbria Jazz, che ospiterà il concerto il 13 luglio, ma del progetto si sa davvero poco. I due pilastri della scena jazz mondiale hanno condiviso il palcoscenico una sola volta, al Detroit Jazz Festival di settembre, esibendosi in un entusiasmante duo acustico; i concerti dell'estate 2016 saranno di fatto il primo tour del progetto. Il repertorio, in parte originale e in parte basato su magistrali arrangiamenti di brani della tradizione, ha i suoi punti di forza nei lirici assoli di Metheny, lucidi e determinati, in cui i la lucentezza vigorosa del suo suono è esaltata dalla consueta, possente eleganza rock di Ron Carter.

Carter, del resto, è una vera e propria icona del contrabbasso jazz, dal 1963 al 1968 membro del quintetto di Miles Davis - in quella che viene considerata la più grande sezione ritmica della storia - insieme a Herbie Hancock e Tony Williams, e poi membro stabile di formazioni che lo videro esibirsi, tra gli altri, accanto a Wayne Shorter e Sonny Rollins.

Pat Metheny, 20 Grammy e più di 20 milioni di dischi venduti, di cui 3 dischi d'oro, è già stato ospite di Tener-a-mente nel 2012 e nel 2014 in due concerti sold out con il Pat Metheny Unity Group.

«Questo concerto ci riporta alle origini della nostra vocazione, che è prettamente jazz. È da lì che veniamo, da lì è iniziata anche la nostra avventura al Vittoriale, nel 2010, quando dirigemmo la "Settimana Jazz" con il compianto John Taylor, Enrico Rava, Theo Bleckmann, Vincent Courtois", commenta Viola Costa, direttore artistico di Tener-a-mente. "Ma non c'è niente di nostalgico in questa maestosa celebrazione. Pat Metheny e Ron Carter hanno fatto la storia del jazz. E chi fa la storia - ce lo insegna il nostro grande padrone di casa, Gabriele d'Annunzio - è di una modernità fuori dal tempo».

E del resto la crescita di Tener-a-mente non si ferma: tra pochi giorni sarà svelata un'importante novità dell'edizione 2016, con la nascita di un nuova, vera e propria rassegna-nella-rassegna.

I biglietti per il concerto di Pat Metheny e Ron Carter, da € 30 + prevendita, saranno in vendita sul sito del Festival, www.anfiteatrodelvittoriale.it, e nei punti di prevendita attivi su tutto il territorio nazionale (elenco completo sul sito) entro venerdì 15 gennaio.