Panorami a macchia di leopardo per il 1 maggio 2015

Buon 1 maggio a tutt*! 1 maggio che prima di tutto è la Festa dei lavoratori e del lavoro in cui ricordare l'impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale.

In questo 1 maggio 2015 entra ufficialmente in scena la Naspi, ovvero il nuovo sussidio di disoccupazione, che manderà in soffitta Aspi e mini-Aspi, previste dalla legge Fornero del 2012. I costi a carico delle imprese sono invariati, tra i vantaggi per i lavoratori ci sono le condizioni di accesso meno restrittive e gli importi un po’ più elevati. Dall’altro lato della bilancia, però c’è il rischio che la durata della nuova indennità possa essere più limitata, almeno per quei lavoratori con carriere contributive frammentate. 

Alle 10 di mattina di questo 1 maggio si sono aperti i cancelli di Expo 2015, la seconda Esposizione Universale della storia ubicata a Milano (durerà fino al 31 ottobre 2015) che è nata come un gigante dai piedi di argilla. Le contestazioni alla manifestazione sono già iniziate nei giorni scorsi e qualcuno le ha già ribattezzate come le nuove Cinque giornate di Milano.

A Verona si celebra il 1 maggio con il presidio alla Ferroli e l'aperitivo in piazza Dante con le rappresentanze sindacali a cui seguirà il concerto dei Niù Tennici.

Alle ore 12 il ritrovo alla Stazione Porta Nuova, della Verona che non ci sta, per andare insieme alla manifestazione nazionale Milano May Day No Expo.

Mentre il cartello Donne Veronesi We Expo,  questo  1° maggio in Sala congressi del Banco popolare, in via San Cosimo 10, a partire dalle ore 10 inaugureranno Expo in un modo decisamente più sobrio, e con l'intenzione di mettere al centro uno scenario differente, in cui a parlare sono le donne che hanno a cuore l'alimentazione come fonte di futuro. Cibo sano, buono, sufficiente e sostenibile, che sia per tutti e sia strumento di una visione economica equa e partecipativa.

Non è tutto, ma come dicevo si tratta di un panorama a macchia leopardo!
Buon 1 maggio a tutt*!