Music for peace: la carovana umanitaria partita per Gaza

Dopo 50 giorni di fermo forzato finalmente la carovana di 'Music for Peace' ce l’ha fatta a superare i controlli delle autorità egiziane e si sta ora dirigendo verso la meta: la Striscia di Gaza. Cibo, medicine, due ambulanze sono gli aiuti raccolti a suon di concerti dall’associazione italiana , una realtà che data ormai tre decadi. “L’associazione nasce nel 1994 da un’idea di Stefano Rebora, attuale presidente – racconta Gianluca Caviglia, volontario di “Music for Peace” – Stefano lavorava da anni come direttore artistico nei locali notturni quando ha pensato che il divertimento si potesse coniugare con la beneficienza. Da lì, l’idea di organizzare serate musicali a ingresso gratuito: l’unico “biglietto”, beni di prima necessità, medicine o alimenti da donare” . Un’iniziativa intelligente, che punta a conciliare il settore dell’intrattenimento con l’esigenza di supportare materialmente le realtà colpite dalla guerra puntando sulla generosità dei molti – tanti – che aderiscono all’iniziativa da anni. L’associazione è infatti intervenuta negli anni passati nell’ambito di diversi conflitti in Bosnia, in Kosovo e in Afghanistan. I “creativi della notte” sono ormai ampiamente conosciuti. Non stupisce quindi l’ingente quantità di aiuti che anche questa volta la Onlus è riuscita a raccogliere: sei container di apparecchiature mediche, medicine, attrezzature per disabili, cibo, alimenti per bambini. In tutto, 100 tonnellate di materiale di diversa natura e utilità. Più 2 ambulanze. “Il materiale è stato raccolto grazie a un festival organizzato a maggio dall’associazione ma è rimasto bloccato qui, a Genova, per oltre 50 giorni perché mancavano i visti dalle autorità egiziane – continua Gianluca Caviglia – Grazie a un grande lavoro diplomatico, all’aiuto del ministero degli Affari Esteri e dell’Ambasciata italiana al Cairo e a Gerusalemme i visti sono finalmente arrivati e tutto è pronto per la partenza. Il maltempo ci sta rallentando ma appena possibile, la merce, già stoccata in porto, partirà per Alessandria d’Egitto”.

Questo il loro comunicato che volentieri pubblichiamo

Dopo oltre 50 giorni di blocco forzato il convoglio di Music for Peace partirà da Genova con destinazione Striscia di Gaza.
La carovana è composta da: 7 container e 2 ambulanze che trasporteranno 100 tonnellate tra alimenti e medicinali, unico convoglio ad oggi a partire dall’Italia per arrivare in Gaza. Potrete seguire tutta la missione attraverso il diario di bordo che pubblicheremo quotidianamente non appena entreremo in Striscia di Gaza.
Vorremmo ringraziare per l’espletamento del permesso il nostro ministero degli Affari Esteri, con particolare attenzione verso l’Ambasciata italiana al Cairo; le Autorità egiziane, che hanno ancora una volta dimostrato sensibilità e operatività verso la solidarietà permettendo la partenza e accogliendo sul proprio suolo il convoglio. In ultimo e non per importanza quest’anno è stato fondamentale anche l’apporto diplomatico della stessa organizzazione.
Sottolineiamo inoltre per tutti coloro i quali stanno raccogliendo e avranno piacere di continuare ad aiutare Music for Peace attraverso raccolte di medicinali di attenersi alle linee guida reperibili su questa pagina. Ricordiamo quindi di raccogliere ANTIDOLORIFICI, ANTINFIAMMATORI, ANTIBIOTICI. Scadenza dal 10/2015 in poi. NO campioni non completi. NO scatole utilizzate e incomplete. NO derivati dall’oppio. NO tramadolo. Qualora aveste informazioni da richiedere o domande da porre potete farlo all’indirizzo   info@creatividellanottemusicforpeace.org .
Il materiale in arrivo da oggi in avanti verrà lavorato e inserito nel prossimo convoglio che partirà intorno a Dicembre-Gennaio.
 
Chiediamo di utilizzare i telefoni il meno possibile perché durante la missione vi è sempre la necessità di avere le linee telefoniche libere. Non pensate come foste singoli, ma immaginate di essere migliaia , perché così è!!!
 
Grazie a tutti  !!
 
Per organizzare una raccolta contattare la sede generale di Genova
Tel.010.85.72.540  info@creatividellanottemusicforpeace.org