Maurizio Pallante presenta Destra e sinistra addio a la Feltrinelli di Verona

Maurizio Pallante  fondatore e presidente onorario del Movimento per la Decrescita Felice, giovedì 18 febbraio 2016, alle 18.00 presenta il suo nuovo libro Destra e sinistra addio  (Lindau) a  la Feltrinelli di via Quattro Spade 2 a Verona.
Intervengono Eliana Rapisarda direttrice di veronagreen.it e Raffaello Zordan redattore di Nigrizia.

Il libro propone una riflessione sulla necessità di intraprendere un percorso politico nuovo, una nuova fase della storia in cui l’economia non sia più schiava della crescita infinita.
Destra e sinistra sono definizioni antiche, che risalgono ai tempi della Rivoluzione francese. Per due secoli hanno rappresentato opzioni contrapposte, collettrici di idee, progettualità, sentimenti. Oggi però appaiono come espressioni di una storia finita, quella di un mondo che puntava a una crescita senza limiti, in apparenza a costo zero (se si escludono i costi umani, ben inteso). Come è ormai chiaro a tutti l’economia mondiale è entrata in una fase di instabilità destinata a durare e, soprattutto, si sta finalmente diffondendo la consapevolezza degli inaccettabili danni ambientali provocati dal modello di sviluppo perseguito fino a ora. E’ dunque necessario costruire un paradigma nuovo e ridefinire, partendo da esso, programmi e progetti politici e sociali. Il processo è forse già iniziato, ma la classe politica non sembra ancora esserne pienamente cosciente.