Matrimonio all'orizzonte tra Tosi e Pd?

Michele Croce, candidato sindaco del movimento Verona Pulita, interviene sulle ultime notizie che vedono l'attuale sindaco di Verona molto vicino a Renzi e alle posizioni del Pd dopo i flirt con Alfano.

"Prima va ai banchetti del Partito Democratico a firmare per il referendum, poi dichiara che se fosse a Roma voterebbe Giachetti, candidato del Pd. La domanda che rimane è: a quando la tessera del partito per il sindaco di Verona?"

Michele Croce, candidato sindaco del movimento Verona Pulita, interviene sulle ultime notizie che vedono l'attuale sindaco di Verona molto vicino al premier Renzi e alle posizioni del Pd, dopo i flirt con Alfano.

"Ricordiamo ancora quando Tosi invocava le primarie del centrodestra: se continua così parteciperà sì alle primarie, ma a quelle del centrosinistra. Oggi con il Pd, ieri ad una convention con Alfano per un nuovo partito: l'interesse di Tosi sembra essere uno e non si chiama Verona, ma con Verona fa rima: poltrona, chiunque sia a metterla a disposizione".