Mantova, 15 maggio: Manifesto di un’agricoltura contadina

L’agricoltura contadina continua a rivestire un ruolo fondamentale anche nella società moderna: il 73% del numero totale delle aziende agricole coltivano meno di un ettaro di terreno e l’85% meno di due ettari. Il totale delle piccole aziende produce quasi l’80% del cibo. Inoltre, l’agricoltura familiare contribuisce a proteggere l’ambiente, a gestire le risorse naturali e l’agro-biodiversità. Per queste ragioni l’agricoltura contadina deve essere salvaguardata e recuperata come fonte di pratiche agricole sostenibili sulle quali innescare processi di innovazione.

Su questo tema si terrà il 15 maggio prossimo a Mantova (presso la loggia del Grano, Via Giovanni Battista Spagnol, ore 20.30) un incontro dal titolo: “Manifesto di un’agricoltura contadina” organizzato dal Consorzio agrituristico mantovano (tel: 0376 324889 –Email: info@agriturismomantova.it).

Sarà presente anche Silvia Pérez-Vitoria, economista e sociologa, attivamente impegnata a documentare e portare avanti in tutto il mondo la causa contadina. Ha realizzato sull’argomento vari documentari (negli Stati uniti, in Francia, in Spagna, nel Messico, in Eritrea, in Bolivia, in Nicaragua) raccogliendo una quantità straordinaria di informazioni e dati, ma anche di testimonianze ed esperienze. Scrittrice di numerosi libri tra cui: Disfare lo sviluppo per rifare il mondo (2005), Il ritorno dei contadini (2007, vincitore del premio Nonino e del Montebello d’oro), la risposta dei contadini (2011) e Manifesto per un XXI secolo contadino (2016).

Moderatore dell’incontro il giornalista Giorgio Vincenzi.