Manifestazione nazionale a Roma contro l'art. 24/legge 160

Importante appuntamento organizzato dal Comitato Nazionale Lavoratori Fondazioni Lirico Sinfoniche (CNLS).  Il comitato, che si è formato nell’ottobre 2016 per contrastare  l’art 24 della legge 160 approvata il 7/8/2016 e gli effetti  di altri provvedimenti legislativi,  ha indetto una manifestazione nazionale a Roma in piazza Montecitorio  il 27 febbraio dalle 10 alle 14. Il piano di risanamento previsto dall’art 24/legge 160 è già stato applicato all’Arena di Verona con l’abolizione del corpo di ballo e il conseguente licenziamento di 19 tersicorei. A Bologna è stato sventato recentemente il licenziamento collettivo di 30 lavoratori e a Firenze sono stati licenziati 25 dipendenti. Questa legge precarizza e mina alla base il concetto di qualità artistica, ha pesanti ricadute sugli studenti del Conservatorio che rischiano di trovare minori possibilità di lavoro e di perdere interesse nell’ investire tanto studio per un futuro incerto; ha pesanti ricadute anche  su tutte le professioni, arti e discipline che costituiscono il Teatro musicale. In questi mesi il Comitato ha realizzato diverse iniziative, a volte in sinergia con le Organizzazioni Sindacali, mediante volantinaggio davanti ai Teatri e, se consentito, anche al loro interno, presidi e manifestazioni a Venezia Roma e Verona. Questa legge mina il patrimonio culturale di noi tutti.

Il Comitato invita tutta la cittadinanza attiva a Roma per far sentire la propria voce a Piazza Montecitorio. Per informazioni telefonare al numero 3663153762.