Lessiniafest, le proiezioni in attesa il 22° Film Festival della Lessinia

da Martedì, 9 Agosto, 2016 - 21:00 a Martedì, 16 Agosto, 2016 - 23:00

In attesa della ventiduesima edizione del Film Festival della Lessinia, in programma a Bosco Chiesanuova da 19 agosto al 28 agosto, proseguono alla rassegna itinerante Lessiniafest le serate di proiezione (tutte ad ingresso libero) dedicate al meglio della rassegna cinematografica internazionale che porta sul grande schermo le terre alte e lontane di ogni angolo del mondo. 

Martedì 9 agosto alle 21 la Sala Ciclamino di Erbezzo ospita la visione del documentario Kühe, käse, und 3 kinder – Mucche, formaggio e tre bambini di Susanna Fanzun, che al Festival 2015 ha conquistato il Premio del pubblico ed il riconoscimento speciale della Cassa Rurale Bassa Vallagarina quale miglior film sulle Alpi. È la storia di Braida (8 anni), Marchet (6) e Jon (3) che trascorrono l’estate sull’alpe Gün, a 1995 metri di altitudine nella valle svizzera di Safien. Mentre i genitori lavorano, i bambini vivono giorni nella libertà dei giochi o aiutano in stalla e nel caseificio. Immersi nella natura, i fratelli scoprono la gioia di correre sui prati, di raccogliere bacche, di fare il bagno nella fontana gelida, di godere della grandiosità delle montagne o di cercare protezione nelle notti di temporale.   

Mercoledì 10 agosto le proiezioni si spostano al Fenil De Le Rive di Ferrara di Monte Baldo. Si inizia alle 21 con Vigia di Marcel Barelli. Animazione in cui una piccola ape, per sfuggire da insetticidi e fumi tossici parte verso la montagna in cerca di rifugio e nettare prelibato. Una fiaba moderna per richiamare l'attenzione sulla morte per inquinamento ambientale di questi insetti, indispensabili per la vita di tutti.

A seguire: Der imker – L'apicoltore per la regia di Mano Khalil (Lessinia d'Argento 2013). Ibrahim Gezer ha perso tutto a causa della guerra: sua moglie, due dei suoi figli, le oltre 500 colonie di api che erano il suo mezzo di sussistenza. Rifugiatosi sulle montagne della Svizzera dal Kurdistan turco, dopo una lunga odissea di privazioni, può finalmente tornare a fare l’apicoltore e ritrova nelle api una nuova ragione di vita.

Giovedì 11 agosto il Film Festival arriva a fare tappa nel Teatro parrocchiale di San Mauro di Saline dove alle 21 è in programma Il mattino sorge a est di Stefano Tagliaferri. Ambientato nella primavera del 1895, narra del ricco e strafottente Menàl, giunto in Val Gerola con la speranza di trovare moglie. Porta con sé un consistente gruzzolo di denaro ed un gruppo di muratori prepara un piano per derubarlo. Girato interamente a Premana, il film è interpretato in dialetto da attori e attrici del paese.

Martedì 16 agosto alle 21, nella Sala degli Alpini di Castelvero, sono previste altre due proiezioni a partire da Nous saluerons la lune – Noi saluteremo la luna opera prima della francese Camille Chaumereuil, premiata come migliore regista giovane al Festival 2015. Nel cuore delle montagne Talish, in Azerbaigian, Pokuza sogna di sposarsi. Sorda, non è mai andata a scuola e comunica con il linguaggio dei segni. Si confessa davanti alla telecamera della sua nuova amica, Camille.

La sera continua con il documentario Sui miei passi, viaggio nell'altro Afghanistan di Eloise Barbieri girato oltre i 4 mila metri, tra neve e ghiacci delle montagne afghane del Wakhan. Qui vive il popolo nomade dei Kirghisi: genti ancora al riparo da influenze e cambiamenti del mondo moderno. Per mesi la regista ha vissuto con loro, osservandoli attraverso la telecamera con discrezione e semplicità per descrivere la quotidianità di donne, bambini e uomini tra carovane di cammelli e distese innevate.

La rassegna Lessiniafest è sostenuta dai Comuni dell’alta Lessinia con il contributo di Fimauto, Cassa Rurale Bassa Vallagarina, Comunità Montana della Lessinia, Consorzio Bim Adige e Consorzio Monte Veronese. L’organizzazione è affidata all'associazione culturale Le Falìe e al Film Festival della Lessinia. Il programma completo della manifestazione è disponibile online, consultando il sito www.lessiniafest.it.