Le Cantine de l'Arena - programma spettacoli Gennaio 2014

da Venerdì, 3 Gennaio, 2014 - 21:30 a Venerdì, 31 Gennaio, 2014 - 23:30

Le Cantine de l’Arena – Music Brasserie

Il programma di Gennaio 2014

Proseguono gli appuntamenti a Le Cantine de l'Arena, il locale culto a Verona per la buona cucina e la buona musica. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e cenando nel locale è possibile mantenere il tavolo per assistere allo spettacolo.

LA PROGRAMMAZIONE PREVEDE:

Il martedì e il giovedì alle 22:00 - Rassegna “Jazz club”:  concerti jazz con grandi ospiti nazionali ed internazionali che spazieranno tra tutte le sfaccettature e contaminazioni della musica Jazz (bebop, swing, dixieland, bossanova, acid jazz, etc.) Il venerdì alle 22:30 e la domenica alle 19:00 - Rassegna “World Music”: rassegna di concerti che spaziano in tutti i generi musicali. Il venerdì è la serata dedicata a concerti carichi di energia (funky, rock, blues, soul, etc.), mentre la domenica è caratterizzata da piacevoli concerti da gustare ad orario aperitivo (funky, bossanova, lounge, folk, etc.)

Il programma

Venerdì 3 Gennaio ore 22.30 - TOLO MARTON BAND (rock) – SPECIAL EVENT

Domenica 5 Gennaio ore 19.00 - KAVOUR TRIO UNPLUGGED (pop/soul)

Martedì 7 Gennaio ore 22,00 - PAOLINO DALLA PORTA TRIO (jazz)

Giovedì 9 Gennaio ore 22,00 - STORYVILLE JAZZ BAND (jazz/dixieland)

Venerdì 10 Gennaio ore 22.30 - NUOVI CEDRINI (pop rock ironico)

Domenica 12 Gennaio ore 19.00 - LEROY EMMANUEL (pop/soul) – SPECIAL EVENT

Martedì 14 Gennaio ore 22,00 - MAURIZIO CAMARDI 4ET ft. ERNESTTICO (jazz)

Giovedì 16 Gennaio ore 22,00 - CAMI’S TRIO (brazilian/jazz/pop)

Venerdì 17 Gennaio ore 22.30 - BIG BLOCK (funk/rock)

Domenica 19 Gennaio ore 19.00 - PELUQUERIA HERNANDEZ (pop/folk/mexican)

Martedì 21 Gennaio ore 22,00 - LORENZO CONTE 4ET (jazz)

Giovedì 23 Gennaio ore 22,00 - ORESTE SOLDANO JAZZ TRIO (jazz)

Venerdì 24 Gennaio ore 22.30 - LITTLE TAVER & HIS CRAZY ALLIGATORS (rock’n’roll)

Domenica 26 Gennaio ore 19.00 - ANIMAL HOUSE (blues/funk)

Martedì 28 Gennaio ore 22,00 - ERASERHEADS (jazz)

Giovedì 30 Gennaio ore 22,00 - BLUE NAÏF (jazz)

Venerdì 31 Gennaio ore 22.30 - MORBLUS BAND (blues)

VENERDI’ 03 GENNAIO 2014 ORE 22,30

“SPECIAL EVENT”

TOLO MARTON BAND

Classic rock

TOLO MARTON chitarra

WALTER DAL FARRA basso
ANDREA DE MARCHI batteria
SIMONE BISTAFFA tastiere

Chitarrista compositore trevigiano,Tolo Marton porta avanti una carriera ormai quarantennale nell'ambito della musica di ispirazione anglo-americana. E' uno degli artefici della musica dal vivo nella scena italiana non commerciale. Il genere musicale di Marton si potrebbe definire Classic Rock, quella musica che verso la fine degli anni 60 rivoluzionò la scena musicale, e che continua ad essere apprezzata e suonata anche dalle nuove generazioni di musicisti. Il repertorio si basa su brani originali, dove si rincorrono linguaggi rock, blues, country, psichedelia, melodia e silenzi. Per la sua composizione Alpine Valley e l’interpretazione di Red house, è stato premiato nel ’98 in America dal padre di Jimi Hendrix, il più grande genio della chitarra elettrica mai esistito. Fra le molteplici collaborazioni  Jack Bruce e Ginger Baker (due dei tre leggendari componenti dei Cream) e  Ian Paice (batterista) e Roger Glover (bassista) dei Deep Purple, per citarne alcune. Non posso fare a meno di pensare che se c’è un chitarrista in Italia che meriti l’appellativo di Guitar Hero, questo chitarrista si chiama Tolo Marton (detto dal critico americano Tom Branson    http://www.bluesrockers.ws/tolomarton.html). E’stato definito "il più intelligente e dotato chitarrista rock che l'Italia abbia mai avuto (Paolo Vites, Jam 1999). "Dopo averlo sentito suonare, sono tornata a vederlo ogni volta che potevo", così la giornalista Sharon Jones scrive di Tolo su Austin Arena Magazine (Texas, aprile 1995).

DOMENICA 05 GENNAIO 2014 ORE 19,00

KAVOUR TRIO UNPLUGGED

Pop/Soul

ALBERTO PATUZZO batteria

CARMINE “KAVOUR” CIRILLO voce

LUCA LANCINI piano

PAOLO MAGAGNA basso

Kavour Trio Unplugged nasce dall'idea di Alberto Patuzzo e Carmine Cirillo aka Kavour.    Il trio ripropone arrangiamenti in versione pop lounge dei grandi classici dagli anni 80 ad oggi. Un repertorio che spazia da Amy Winehouse ad Adele passando per Whitney Houston , Sting e molti altri. Raffinate esecuzioni scandite dalle note di Luca Lancini al Piano e Alberto Patuzzo alla batteria con ospite Paolo Magagna al basso, arricchite dalle interpretazioni della versatile ed androgina voce del frontman Kavour

                                                                                                   MARTEDI’ 07 GENNAIO 2014 ORE 22,00

PAOLINO DALLA PORTA TRIO

Jazz

DARIO CARNOVALE  pianoforte

PAOLINO DALLA PORTA  contrabbasso

LUCA COLUSSI  batteria

Un jazz affilato e di improvvisazione d’altissimo livello è quanto contraddistingue il trio formato dal contrabbassista Paolino Dalla Porta, da oltre trent’anni protagonista della scena jazz nazionale e internazionale, e Dario Carnovale e Luca Colussi, due giovani talentuosi musicisti già ben noti nel panorama jazzistico europeo. Il repertorio del trio è formato principalmente da brani originali, sintesi tra un jazz di concezione europea e una solarità tutta Italiana, e da alcune riletture di standards della tradizione americana. Musica appassionata, lirica, vulcanica mediante la quale  i tre musicisti possono esprimere le loro variegate potenzialità.

GIOVEDI’ 09 GENNAIO 2014 ORE 22,00

STORYVILLE JAZZ BAND

Jazz

MARCO PASETTO   clarinetto e voce

SANDRO GILIOLI  trombetta

GIORDANO BRUNO TEDESCHI  trombone

RENATO BONATO  banjo

MARIO CRACCO basso tuba

GINO GOZZI  batteria

Nata a Verona nel 1986, la Storyville Jazz Band si è affermata ad alto livello tanto da essere ritenuta una delle più prestigiose formazioni di jazz tradizionale italiane. Il repertorio ripropone i brani classici del jazz delle origini, in particolare dagli anni ‘20 ai ‘30 in cui ebbero grande successo negli USA balli come il jitterbug ed il charleston, che ne è la derivazione più conosciuta.VENERDI’ 10 GENNAIO 2014 ORE 22,30

NUOVI CEDRINI

Pop Rock ironico

FABIO "ROCCO" CASAROTTI  voce

LEO FRATTINI  basso
ANDREA MINGARDO  chitarra
ERIK SPEDICATO   batteria
FRANZ BAZZANI   piano e tastiere

Schizofrenici e indomiti i Cedrini vantano un record d’eccezione: è l’unico gruppo che abbia sciolto più  contratti discografici di quanti ne abbia firmati, ma nonostante ciò, fra brevi collaborazioni discografiche ed autoproduzioni hanno realizzato un repertorio vasto di brani originali nei quali i dubbi politico-esistenziali, le ordinarie avversità e le pene d'amore, sono affrontate ironicamente come occasioni perfette per non prendersi sul serio. L’attuale line-up presenta il duo storico di Fabio Casarotti e Franz Bazzani  accompagnati da Andrea Mingardo alla chitarra, da Erik Spedicato alla batteria e dal bassista Leo Frattini volto noto di Quelli che il calcio.

DOMENICA 12 GENNAIO 2014 ORE 19,00

“SPECIAL EVENT”

LEROY EMMANUEL

motown funk-brother

Pop /Soul

LEROY EMMANUEL chitarra e voce

GIAMPAOLO RINALDI piano e organo

GIGI TODESCA basso

VINCENZO BARATTIN batteria

Grande “Special Event” questa sera per presentare il primo CD LIVE dell’etichetta “Le Cantine de l’Arena” registrato durante il concerto di Leroy Emmanuel lo scorso anno.

Leroy Emmanuel  è uno dei più acclamati chitarristi del funk-soul americano.
Nato e cresciuto nella migliore tradizione della black-music, approda a Detroit presso la mitica Motown affiancando in sala di registrazione artisti come Marvin Gaye, Ike e Tina Turner, John Lee Hooker, Dionne Warwick, James Brown, George Clinton, Temptations e molti altri.Oggi leader esperto e carismatico, spazia tra blues, soul e funk trascinando il pubblico in uno spettacolo intenso e coinvolgente.

MARTEDI’ 14 GENNAIO 2014 ORE 22,00

MAURIZIO CAMARDI WORLD 4ET

  •   ERNESTTICO

Jazz

MAURIZIO CAMARDI  sassofoni, duduk, flauti etnici

FRANCESCO SIGNORINI  tastiere

FEDERICO MALAMAN  basso elettrico

DAVIDE DEVITO  batteria

ERNESTTICO percussioni

Un nuovo progetto per Maurizio Camardi, un repertorio che si snoda tra brani originali e qualche “cover”, che si sviluppa a cavallo di generi musicali differenti. Ormai abitualmente il sassofonista padovano si muove raccogliendo stimoli e sonorità che provengono dagli innumerevoli viaggi musicali in giro per il mondo compiuti in tanti anni di attività. Da ogni viaggio Maurizio Camardi ha portato a casa un ritmo, una melodia, un suono che ha sapientemente miscelato con la sonorità di base che gli deriva dallo studio della tradizione jazzistica: ne è uscito un prodotto musicale originale ed interessante, dove echi di jazz, pop e world  si mescolano in continuazione. Nella scelta della strumentazione di questa band il sassofonista ha deciso di mettere insieme acustico ed elettrico, un po' un ritorno alle origini, con il suono dei sassofoni e degli altri suoi fiati etnici che si interseca con quello del pianoforte e delle tastiere, appoggiandosi ad un solido “groove” di basso e batteria. Sul palco con lui alcuni grandi musicisti da non perdere assolutamente e ospite speciale per l'occasione il percussionista cubano Ernesttico, musicista che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Jovanotti e Pino Daniele. Lo stile personale di Ernesttico, la ricerca di nuove forme di linguaggio, sia timbriche che ritmiche danno vita ad una moltitudine di suoni e danno la sensazione di ascoltare vari musicisti, quando in realtà è uno solo. L'ensemble ha appena pubblicato il primo album dal titolo “Universi Diversi” con la partecipazione speciale della cantante Antonella Ruggiero.

GIOVEDI’ 16 GENNAIO 2014 ORE 22,00

Rassegna  “The Next Generation Night”

CAMI’S TRIO

Brazilian/Jazz/pop

CAMILLA FERRARI  voce

NICOLA ZAMBELLO  chitarra

LUCA GRANI  basso

I Cami’s Trio sono i vincitori della quinta edizione del concorso nazionale Jazzup newgeneration 2013, tenuto a Viterbo. Il gruppo Cami’s Trio si compone di tre giovani musicisti di solida esperienza il cui intento artistico consiste nel riformulare i brani della tradizione Jazz e Brazilian, proponendoli al pubblico rinnovati nello stile interpretativo e negli arrangiamenti. Il repertorio di questa suggestiva formazione ci accompagna nell’oltrepassare le convenzioni di genere, offrendoci una panoramica di sonorità emozionali e sorprendenti. I brani Bossa trovano respiro nelle ritmiche del Blues, e i sottili richiami al Pop degli originals in italiano ci parlano nel linguaggio di una contemporaneità aperta alla sperimentazione e alla freschezza, seguendo il percorso di rimandi emotivi che ciascun ascoltatore custodisce nel cuore.

                                                                                                        VENERDI’ 17 GENNAIO 2014 ORE 22,30

BIG BLOCK

Funk/Rock

MATTEO MANTOVANI   chitarra

GIANNI SABBIONI   basso

CESARE VALBUSA   batteria

Trio d’artisti eccezionali (diplomati nei migliori conservatori d’Italia e non), Matteo Mantovani (chitarra e voce), Gianni Sabbioni (basso) e Cesare Valbusa (batteria) offrono agli spettatori  “un’esplorazione del blues, dalla forma classica fino alle evoluzioni e contaminazioni degli anni '60 (Jazz, Rock, Funk)” , per comporre un repertorio con brani di Jeff Beck, Jimi Hendrix, Billy Cobham, Steve Ray Vaughan e molti altri.

DOMENICA 19 GENNAIO 2014 ORE 19,00

PELUQUERIA HERNANDEZ

Pop / Folk / Mexican

JOYELLO TRIOLO voce, chitarra, theremin

MAURO MARCHESI chitarre

JURI ROMEO basso

ROBERTO LANCIAI  sax baritono

ROBERTO ZANTEDESCHI  tromba

MANNY INGITE  batteria

LUCA PIGHI  percussioni

Band italiana nata nel 2004 che amalgama le sonorità folk-melodiche italiote con quelle infuocate delle sabbie dell'Arizona e delle "fieste" messicane condendole con umori e sapori di mondi apparentemente lontanissimi. Una miscela trasognata di rock e mariachi, liscio e country, Spy-guitar e Space-age pop, improvvisazioni Jazz e svisate Progressive. Immaginatevi le composizioni di Marc Ribot nella rilettura di The Ventures con Fausto Papetti! Ha all’attivo un solo cd dal titolo omonimo e registrato nell’estate del 2006. Di loro ha detto Enrico Veronesi su Blow Up: “Il sax di careless whisper tradisce una filologia accurata nel prestare il fianco a quanto si sa dell’epopea western vista da dietro il confine. La De Lorean di Doc Brown fa la spola con l’Italietta da balera anni Cinquanta, sprazzi di avant rock, vaga balcanità e exotica ante-litteram”.  Il gruppo ha all’attivo due dischi e sta preparando un film dal titolo Amaresque e diretto da Holden Rivarossi.

MARTEDI’ 21 GENNAIO 2014 ORE 22,00

LORENZO CONTE 4ET

“EXIT SIGNS”

Jazz

LORENZO CONTE contrabbasso

FRANCESCO GEMINIANI sax tenore

MATTEO ALFONSO piano

KYLE POOLE batteria

Exit Signs è un nuovo progetto del contrabbassista Lorenzo Conte sempre alla ricerca di nuove sonorità e sempre attento alla scena Newyorchese. Infatti, oltre al pianista Veneziano Matteo Alfonso con cui c'è già una collaborazione consolidata da numerosi concerti e la pubblicazione del cd ''Count Blessing'', saranno suoi compagni in questo viaggio due giovanissimi musicisti che risiedono nella Grande Mela: il veronese Francesco Geminiani al sax tenore classe 1990 e il poco più che ventenne batterista di Los Angeles Kyle Poole .

''Exit Signs'' un incontro un viaggio espressivo che attraversa diverse generazioni per dare vita a composizioni originali e arrangiamenti di brani che provengono del grande repertorio del jazz.

GIOVEDI’ 23 GENNAIO 2014 ORE 22,00

ORESTE SOLDANO JAZZ TRIO

Jazz

ORESTE SOLDANO batteria

NICO MENCI piano

LUCA PISANI contrabbasso

I musicisti che compongono questo trio hanno un comune intento: quello di suonare gli Standards Jazz anche meno noti al grosso pubblico. Compositori come Tommy Flanagan e Cedar Walton vengono presi e rivisti ma sempre nel rispetto della tradizione e dello Swing. Brani bebop e hardbop verranno eseguiti con lo stesso clima vissuto  nelle più blasonate capitali del Jazz.

VENERDI’ 24 GENNAIO 2014 ORE 22,30

LITTLE TAVER & HIS CRAZY ALLIGATORS

Rock’n’roll

DAVIDE “TAVER” TAVERNELLI voce

POLLY JOHNSON chitarra

PAOLO DE MATTEIS piano e tastiere

TONI PAMBIANCO   contrabbasso

ALESSANDRO "ALLE" LUGLI   batteria

TRIXIE  guest star - maggiordomo

Un uomo da mille risorse, un incrocio mal riuscito tra Elvis, John Belushi , Buscaglione e Little Tony, un Rocker in pieno stile Rock n' Roll, un emiliano per eccellenza, un attore, unico, inimitabile, originale. "Un pazzo scatenato. Se vuoi identificarlo è quello che in RADIOFRECCIA si veste da Elvis e fa lo spettacolo durante il matrimonio: è una forza della natura, in realtà è lui la vera rockstar di Correggio. Se va bene, io arrivo secondo…" così ne parla Luciano Ligabue intervistato da Massimo Poggini su MAX di Novembre '07. Dal 1998 in avanti il Liga se l’è poi preso come show d’apertura e gli ha fatto presentare i suoi concerti al Palamalaguti a Bologna del 2002 e quello storico del Campovolo di Reggio Emila, le date più importanti del "Fuori come va" Tour, i due Show al San Siro di Milano, quello all'Olimpico di Roma e del Franchi a Firenze, trasformandolo in un vero e proprio personaggio universalmente riconosciuto!

DOMENICA 26 GENNAIO 2014 ORE 19,00

ANIMAL HOUSE

Blues / Funk

THOMAS PIZZINI - chitarra

BRUNO MARINI - organo

GIANMARIA GOBBETTI - batteria

Il trio presenta il suo primo album omonino. Si tratta di blues psichedelico che si “sporca” di jazz, soul e funk. I pezzi sono molto contaminati dai generi elencati anche se lo sviluppo e la struttura delle tracce richiamano molto il mondo del jazz, il tutto per creare un’atmosfera tipica  degli anni 60 come in una colonna sonora. Durante la serata si esibirà live la pittrice Michela Meneguzzi (dell'accademia Cignaroli) disegnatrice delle copertine.

MARTEDI’ 28 GENNAIO 2014 ORE 22,00

ERASERHEADS

Jazz

STEFANO SENNI  contrabbasso, composizioni

GAIA MATTIUZZI  voce
ENRICO TERRAGNOLI  chitarra, podophone

NELIDE BANDELLO batteria

Viaggio all' acido dolce in un magma terrestre e terraqueo di suoni. E' l'acqua l' elemento che al meglio può descrivere la trama sonora del gruppo, con una vena nostalgica e decadentista, ma calata in un contesto spesso ostico, contrario e spigoloso. Ecco il tratto distintivo di Eraserheads: cantare l’irriverenza con un semplice disequilibrio, una dolce macchia sonora all'insegna di una penombra sinistra.

GIOVEDI’ 30 GENNAIO 2014 ORE 22,00

BLUE NAÏF

Jazz

FABIO ROSSATO fisarmonica

MATTIA MARTORANO violino

ANDREA BOSCHETTI chitarra

ALESSANDRO TURCHET contrabbasso 

"Blue Naïf": presentazione del primo lavoro discografico nato dall'incontro dei quattro musicisti con il produttore bordolese Philippe Nevot, instancabile paladino del jazz manouche, e dalla collaborazione dell’Associazione Cento Jazz Club. Capitanato dalla pluri-premiata fisarmonica di Fabio Rossato e dal violino jazz di Mattia Martorano, Blue Naïf si riferisce esplicitamente alla tradizione Anni ’30 e ’40 del Jazz Musette francese e dello Swing "a corde" parigino, reso plasticamente dalla ritmica esplosiva della chitarra di Andrea Boschetti e del contrabbasso di Alessandro Turchet,  autentico virtuoso del suo strumento.

VENERDI’ 31 GENNAIO 2014 ORE 22,30

MORBLUS BAND

Blues

ROBERTO MORBIOLI chitarra, voce

DANIELE SCALA hammond

STEFANO DALLAPORTA basso

DIEGO POZZAN batteria

Considerata la più travolgente ed esplosiva blues funky band dello scenario europeo, la Morblus con il suo straordinario sound intriso di funky, blues, r&b e soul sa riscaldare il pubblico. Nasce dall‘incontro di quattro dei più apprezzati musicisti blues di Verona e si caratterizza da subito per l‘impatto live, l‘intelligente equilibrio tra tecnica ed anima e l‘originalità degli arrangiamenti. Mente ispiratrice del progetto musicale è Roberto Morbioli, chitarrista eclettico, il cui battesimo, con la musica ad alto livello, avviene nel 1987, quando entra a far parte della band di Tao Ravao, musicista di fama mondiale. Il suo lavoro alle chitarre è perfettamente sorretto dalle innegabili doti e dalla pluridecorata esperienza in decine di band del tastierista Daniele Scala, del bassista Stefano Dallaporta e del batterista Diego Pozzan. Morblus è infatti un‘autentica live band dall’impatto scenico prorompente, la cui incontenibile carica adrenalinica viene scaricata sul pubblico con estrema generosità. In questo concerto presenteranno il loro nuovo album GREEN SIDE uscito a settembre 2013.