La querelle sul progetto per la copertura dell’Arena di Verona

Riceviamo da Cristina Stevanoni, e pubblichiamo, la lettera inviata a Giuseppe Battaglia riguardo alla copertura dell'Arena di Verona.

Alla c.a. dell'Egregio Signor Giuseppe Battaglia
Segretario Particolare del Ministro 

Quelle che Lei avrà modo di leggere, grazie al Link che le invio, sono le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Sindaco di Verona, Flavio Tosi. La querelle è quella, ben nota a Lei e all’ Onorevole Ministro Franceschini, riguardante il progetto della cosiddetta copertura dell’anfiteatro romano, Arena.

Non voglio qui discutere degli argomenti addotti a sostegno del progetto ventilato, ma piuttosto rilevare, con disagio, i toni, a dir poco irrisori, a cui il Sindaco, che rappresenta tutta la cittadinanza, fa ricorso, volendo criticare una persona, la Dottoressa Giuliana Cavalieri Manasse, già responsabile del Nucleo Archeologico di Verona, la quale, per quanto a me risulta, ha svolto il suo compito con disciplina e con onore, come prescritto dall’art. 54 Cost., comma 2.

Mi auguro che il Ministro Franceschini, ad abundantiam invocato dal Sindaco Tosi nell’articolo in questione, voglia esprimere la propria esecrazione, e raccomandare, al medesimo Sindaco, il rispetto delle persone e delle Istituzioni dello Stato italiano.

Ringrazio per l’attenzione e porgo distinti saluti.
Cristina Stevanoni