La fabbrica della tela incanta il pubblico

La fabbrica della tela di Luca Caserta, presentato questo venerdì in Sala Farinati in Biblioteca Civica a Verona, incanta il numeroso pubblico presente in sala, proponendo un nuovo linguaggio per i documentari d'arte.
Il documentario, che ha per protagonista la tela del pittore veronese Simone Butturini, è prodotto da Nuove Officine Cinematografiche, la divisione cinema del Teatro Scientifico, casa di produzione cinematografica indipendente, con cui Luca Caserta realizza cortometraggi, documentari, video musicali, commercial, promo e video d’arte. Il regista, presente a vari Festival nazionali e internazionali con le sue opere, tra i quali il Festival di Cannes (2011 e 2013), ha appena terminato di girare L’altra faccia della luna, ambientato nella zona di Avesa.

I diciassette minuti della Fabbrica della tela, anche grazie alle musiche originali composte da Lorenzo Tomio, trasportano lo spettatore in una dimensione onirica, dove non c'è spazio per le parole. L'immagine è protagonista, l'immagine che è il linguaggio comune del cinema e della pittura, di sottofondo i suoni dell'azione: il ronzio della sega, lo sciacquio dei colori, il fruscio del pennello sulla tela. Sono questi gli ingredienti dell'incanto, la soluzione poetica di un racconto d'arte che permette la libera fruizione del prodotto artistico di Simone Butturini. Questo più di tutto quello che mi è piaciuto, perché l'arte non ha bisogno di essere spiegata, l'arte é.

Butturini  ha dichiarato: “È stato molto positivo potermi confrontare con un’arte parallela come il Cinema. Nel documentario mi sono sdoppiato e per la prima volta ho visto dall’esterno il mio operare, calandomi nella parte d’interprete del mio fare pittura”.

Interessante il  dibattito dopo la proiezione del documentario al quale hanno partecipato, oltre al regista e al pittore, il critico cinematografico Giancarlo Beltrame e Massimiliano Valdinoci, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Verona, moderati dal prof. Carlo Tombola, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Verona e Venezia.

Si ricorda che le opere di  Butturini resteranno esposte in Sala Farinati, mentre La fabbrica della tela verrà proiettato ogni giorno alle 18.00 (il sabato alle 11.00) nell’apposita sala presso l’adiacente Centro Audiovisivi. In tal modo, chi assisterà al documentario potrà poi vedere di persona l’opera pittorica, il cui processo di realizzazione ha visto nel film, e viceversa chi fruirà dei dipinti di Butturini potrà scoprirne la genesi creativa nel documentario.

Luca Caserta Filmografia
Dentro lo specchio, cortometraggio (2011); Il giardino degli aranci, videoclip musicale (2011); Dal profondo, cortometraggio (2013); Bambola, videoclip musicale (2013); La fabbrica della tela, documentario (2013); The dreamer, spot (2014); The pitch race, documentario (2014); L’altra faccia della luna, cortometraggio (2015).