L’Officina del Cinema, Luca Caserta e le sue opere

Mercoledì 18 novembre, ore 21.00, presso la Sala Montanari della Società Letteraria di Verona (Piazzetta Scalette Rubiani 1), serata speciale a ingresso gratuito dedicata ad alcune opere del regista veronese Luca Caserta.

Figlio d’arte, cresciuto nel mondo dello spettacolo, Luca Caserta, già autore teatrale, si è diplomato in Filmmaking presso l’Accademia di Cinema di Cinecittà (Roma), specializzandosi in regia e sceneggiatura cinematografica sotto la guida di Carlo Lizzani e Giacomo Scarpelli. Nel 2011 ha fondato Nuove Officine Cinematografiche, casa di produzione indipendente dedicata alla realizzazione di opere cinematografiche e audiovisive.

Durante la serata saranno proiettati tre cortometraggi di Caserta, di recente inseriti nell’archivio del Centro Nazionale del Cortometraggio. Il primo, Dentro lo specchio (2011), presentato al 64°Festival di Cannes 2011 e di cui Ugo De Rossi ha curato la supervisione al montaggio (montatore, tra gli altri, di Fellini, Pasolini e Nuti), descrive l’incontro tra una ragazza (Elisa Bertato) e un ragazzo (Stefano Flamia) per le vie del centro di Roma: talvolta la realtà non è però come sembra e qualcosa può celarsi dietro le apparenze.
Il secondo, Dal profondo (2014), presentato al 66° Festival di Cannes 2013, è distribuito negli U.S.A. dalla IndiePix Films con il titolo “Out of the Depths” ed è stato recensito da Stefano Lusardi sul numero di ottobre 2015 della rivista “Ciak”: liberamente ispirato ai racconti “I ratti nei muri” di H.P. Lovecraft, “La caduta della casa degli Usher” di E.A. Poe e al film “The Haunting” di Robert Wise (1963), Dal profondo (con protagonisti Davide Bardi ed Elisa Bertato) racconta una storia sulle ombre nascoste dell’animo umano, che possono talvolta emergere e prendere il sopravvento. Insieme a Dentro lo specchio e al nuovo L’altra faccia della luna (attualmente in post-produzione), scritto con Adamo Dagradi e con protagonista Francesco Laruffa, il film fa parte di una trilogia dedicata al “doppio”, a ciò che si nasconde dietro la natura dell’essere umano e della realtà così come la percepiamo.
Il terzo, La fabbrica della tela (2013), è invece un documentario con protagonista il pittore veronese Simone Butturini: proiettato con successo il 6 ottobre 2015 presso Palazzo Sternberg, sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Vienna (che per l’alto valore artistico lo ha voluto inserire nello storico archivio della propria Biblioteca), il film descrive la nascita di un dipinto attraverso i materiali, i suoni e i rumori del processo artistico e artigianale. I film sono prodotti da Nuove Officine Cinematografiche.

Dopo le proiezioni seguirà l’incontro con Luca Caserta moderato da Roberto Pecci, durante il quale si parlerà delle sue opere, di regia, di aneddoti dal set e dei vari aspetti legati alla realizzazione di un film, dalla genesi dell’idea alla distribuzione finale. Interverranno anche gli attori Elisa Bertato (protagonista di Dentro lo specchio e co-protagonista di Dal profondo) e Davide Bardi (protagonista di Dal profondo) e il pittore Simone Butturini (La fabbrica della tela).

L'evento è organizzato dal Circolo del Cinema di Verona in collaborazione con la Società Letteraria.

Info: www.circolodelcinema.it, info@circolodelcinema.it, 045/8006778.