L’Arena di Verona. Origine e rinascita di un monumento

L’Arena di Verona. Origine e rinascita di un monumento
Convegno
Giovedì 11 maggio ore 17,30
Società Letteraria Verona, Piazzetta Scalette Rubiani

Il recente dibattito emerso a mezzo stampa riguardante l’Arena, simbolo di Verona e principale monumento cittadino, ha messo in luce uno scarso livello di conoscenza dei principali fatti storici e delle problematiche di tutela, conservazione e utilizzo dell’Anfiteatro, non solo presso la pubblica opinione ma anche, in molti casi, fra gli addetti ai lavori. Mancata conoscenza e relativo disinteresse a cui pare fortemente legata l’attuale condizione dell’Arena, spesso e da più parti definita “malata” nell’attuale dibattito, nel quale si sono lanciati allarmi infondati trascurando al contempo le reali componenti di rischio legate alla tutela e alla conservazione del monumento.
Riportare al centro del dibattito i fatti, la storia e la reale condizione dell’Arena, nell’ottica di trasmetterne i valori di memoria e testimonianza materiale di civiltà, è quindi l’obiettivo che ci si pone nei confronti della città, sulla base degli studi condotti sull’Anfiteatro da oltre un decennio da parte dei tre relatori. Una corretta e approfondita conoscenza dell’Arena può difatti contribuire a gettar luce sull’intera vicenda storica della città, sullo sforzo di coloro che per secoli ne hanno fatto l’emblema della sua cultura e identità e sulle attuali prospettive di tutela. Una ricchezza infinita di cui è urgente che Verona si riappropri.

Giovanni Castiglioni e Marco Cofani
Architetti, sono entrambe Dottori di Ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici e si sono diplomati presso la Scuola di Specializzazione in Restauro Architettonico del Politecnico di Milano; hanno partecipato a vario titolo ai progetti di ricerca che il Politecnico ha messo in campo sull’anfiteatro di Verona nel corso dell’ultimo decennio, approfondendo la storia dei restauri condotti sul monumento a partire dal XV secolo e le tecniche impiegate nel corso dei secoli. Sono autori di pubblicazioni, saggi e interventi su argomenti relativi ai caratteri costruttivi dell’edilizia storica, all’intervento di conservazione e alla storia dell’architettura, con particolare attenzione all’ambito veronese. Giovanni Castiglioni, svolge la libera professione con A.c.M.e. studio, operando sia nel restauro architettonico che nella progettazione; nel 2007 e nel 2013 alcune delle sue opere sono state selezionate tra le finaliste del premio europeo di architettura “Ugo Rivolta Award”; nel 2013 ha vinto il “Premio Architetti Verona”. Marco Cofani è libero professionista e professore a contratto di Restauro Architettonico al Politecnico di Milano. Ha partecipato con l'ateneo milanese a numerosi progetti di ricerca su beni architettonici dell'area lombardo-veneta.

Dario Gallina
Archeologo, si è laureato presso l'Università Cattolica di Milano e ha svolto il dottorato di ricerca presso l'Università degli Studi dell'Aquila. Si è specializzato in Archeologia dell'Architettura, disciplina che svolge sia come libero professionista sia come collaboratore in ambito accademico sotto varie forme (seminari, docenze a contratto). Dal 2000 segue i restauri e gli interventi sull'Arena, con la direzione scientifica della Soprintendenza archeologica e in accordo con l'Ufficio del Conservatore dell'Arena del Comune di Verona.

Veronica Rodenigo
Laureata in Lettere Moderne (indirizzo storico-artistico) all’Università degli Studi di Trieste con una tesi di ricerca in Storia medievale, dopo un master in Art and Culture Management al Mart di Rovereto, alterna didattica e collaborazioni editoriali ad attività di comunicazione e ufficio stampa. E' corrispondente dal Triveneto per "Il Giornale dell’Arte”. Dal 2008 collabora con "Il Giornale dell'Architettura".

A cura di:
Società Letteraria, Associazione Quid Tum, Scripta edizioni
Con il Patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Verona