Io sto con la sposa, viaggio attraverso l'Europa solidale

Venerdì 12  febbraio con il Io sto con la sposa proseguono gli appuntamenti del nono ciclo di microcineforum sul tema: IL VIAGGIO promosso dall’Associazione per la Pace tra i popoli, in collaborazione con il  CEDOR (Centro documentazione Oscar Romero) e PLANET viaggi.

Io sto con la sposa è un documentario del 2014 che racconta un matrimonio finto ma una storia vera, nata dalla mente di tre registi e sceneggiatori: Gabriele Del Grande, giornalista indipendente e scrittore, Antonio Augugliaro, videoartista e Khaled Soliman Al Nassiry, poeta e critico palestinese siriano, da anni residente a Milano.
L'intento degli autori è stato quello di fare di questo film un manifesto per quanti credono che il Mediterraneo sia un mare di pace e non di morte.
Terminate le riprese il 18 maggio 2014 è stata avviata una campagna di crowdfunding per finanziare e finire la post-produzione del film entro il 16 luglio 2014, in tempo per candidarlo alla 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e per fare in modo di distribuirlo nelle sale italiane nell'ottobre dello stesso anno. Una settimana prima della chiusura della campagna questa aveva già superato i 75mila euro necessari e alla sua chiusura, il 16 luglio, aveva raccolto 98.151 euro.

Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un'amica palestinese che si travestirà da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un'Europa sconosciuta. Un'Europa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell'incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.

Tutte le proiezioni si tengono alla CASA DELLA PACE in Borgo Nuovo a Verona il venerdì sera 2015 alle 20.45.

Informazioni Giampietro tel. 3474549736  Liliana tel. 3358021903

Associazione per la Pace tra i Popoli Onlus
Via Enna 12 - 37138 Verona
cell. 335.80.21.903
e-mail: pacevr@yahoo.it
www.liberalapace.org