Insonnie: quando il musical incontra il noir

È un musical noir con la suspance di un thriller ambientato negli anni '40 Insonnie, lo spettacolo di Ars Creazione e Spettacolo e Fondazione Aida che venerdì 26 agosto sarà presentato presso il Castello Scaligero di Valeggio sul Mincio. L'evento è in programma alle 21.15 ed è organizzato dalla Pro Loco.

Scritto e diretto da Federica Restani, direzione musicale di Francesco Antimiani, con gli stessi Restani e Antimiani, oltre che Raffaele Latagliata, in Insonnie lo spettatore si immergerà in un mondo sospeso percorso da strani nottambuli: Fred Lucas, un pianista ossessionato della musica e da un sonno spesso popolato da incubi che lo attanaglia da molto tempo, Alba del Res un’attrice ispanica sparita da dieci anni e misteriosamente riapparsa dal nulla con un oscuro segreto nascosto sotto candide sembianze, un detective senza nome incaricato di risolvere il mistero di strani omicidi seriali collegati ad una irrisolvibile sparizione. In un gioco di continui ribaltamenti e colpi di scena, nel tempo dilatato e compresso di una notte, tre voci cantano la musa triste degli insonni e al ritmo degli immortali Porter, Bernstein, Berlin, Kender, Webber dando vita ad una storia coinvolgente ed inquietante che oscilla tra sogno e realtà.

Strade e stanze si trasformano al suono del pianoforte e diventano scenari di rappresentazioni caleidoscopiche: minacciose, psicologiche e appassionate. L'atmosfera rarefatta, fumosa e noir si compenetra delle sonorità selezionate. Molti sono i rimandi a colonne sonore cinematografiche. Su tutti Boulevard of broken dreams.

Biglietto unico 10 euro. Le prevendite sono disponibili presso gli uffici i Fondazione Aida (via Degani 6, Verona) tel. 045 8001471 - 045 595284, fondazione@f-aida.it