Inquinamento idrico:urgente, urgentissimo bloccare i PFAS l'appello di Legambiente

Quanto mai urgente bloccare i PFAS, le sostanze perfluoroalchiliche che vengono prodotte per rendere impermeabili stoviglie, carta e stoffe .
L’inquinamento e l’avvelenamento da PFAS che riguarda falde, acquedotti e corsi d’acqua di almeno 30 comuni tra l’est veronese e l’ovest vicentino, sta interessando anche la provincia di Padova attraverso il fiume Fratta-Gorzone, espandendosi a macchia d'olio. La situazione è sempre più fuori controllo e sta interessando tutto il territorio nazionale attraverso la commercializzazione di alimenti contaminati come ad esempio uova e pesci provenienti da allevamenti delle zone contaminate.

Un pericolo enorme che si sta estendendo nell’indifferenza delle istituzioni, per questo Legambiente Verona ha indetto un incontro mercoledì 9 marzo 2016, alle20.20, in Sala Barbarani (Via Bertoni 4 Verona).

Intervengono alla serata Piergiorgio Boscagin, presidente di Legambiente Cologna Veneta farà la cronistoria dei pfas e della lotta del circolo; l’avv. Enrico Varali parlerà delle azioni legali intraprese;  Luigi Lazzaro presidente di Legambiente Veneto parlerà delle azioni su scala regionale. All'incontro sarà presente anche un dirigente tecnico di Acque Veronesi.

Siamo tutti invitati a questa mobilitazione contro l’avvelenamento da pfas.
Servono azioni concrete per fermare l’intossicazione che ha invaso i nostri corsi d’acqua.