Il sapore della libertà. Incontro con Peter Gomez al Polo Zanotto di Verona

Il sapore della libertà è il tema dell'incontro con Peter Gomez che avrà luogo giovedì 7 maggio alle 17.45 nell' Aula T1 del Polo Zanotto dell'Università di Verona. L’iniziativa, che si colloca all’interno di UNIVERONAXEXPO, è promossa dall’associazione Amici di Verona in, in collaborazione con l’Università di Verona ed ha Radio Popolare Verona come media partner.

Converseranno con il giornalista la docente Olivia Guaraldo, che accoglie l’intervento di Gomez all’interno del proprio corso di Filosofia Politica, e Tiziana Cavallo responsabile dell’Area Comunicazione Integrata di Ateneo oltre che docente di teoria e tecnica di comunicazione multimediale.
Introduce e modera Paolo Ricci, presidente di Amici di Verona in.

Gomez co-fondatore de Il Fatto Quotidiano e direttore de il fattoquotidiano.it, passa come una persona senza peli sulla lingua, uno che non fa sconti a nessuno, paladino della trasparenza, tanto da pubblicare on-line le riunioni della redazione . L'opportunità di confrontarsi su un tema così complesso come quello dell'informazione, che vive costantemente sotto minacce che ne minano la libertà, sarà di grande interesse e utilità anche per capire come si è evoluto il modo di fare informazione con le nuove tecnologie ricche di  promesse e inevitabili rischi.

Peter Gomez è nato a New York nel 1963 da genitori italiani. Dopo la scuola di giornalismo inizia a lavorare all’Arena di Verona. Nel 1986 approda al giornale di Montanelli per poi passare a La Voce. Dal 1996 è all’Espresso, dove si è occupato come inviato di tutti i più importanti casi di corruzione politica, giudiziaria e molto di mafia. Nel 2009 è tra i fondatori de Il Fatto Quotidiano e direttore de ilfattoquotidiano.it. Collaboratore di Micromega ha scritto una quindicina di saggi. Prima o poi proverà a pubblicare un romanzo.