Il Ragazzino e la Bicicletta terzo appuntamento di Bastiòn Teatrò

Il Ragazzino e la Bicicletta è il terzo appuntamento della rassegna Bastiòn Teatrò, organizzata da Teatro Impiria e Legambiente con il patrocinio del Comune di Verona.

La piece è tratta dal romanzo "Umberto Dei. Biografia non autorizzata di una bicicletta" di Michele Marziani  e vede in scena Guido Ruzzenenti Nicola Benetti. L'adattamento e la regia sono di Andrea Castelletti.

Una storia che ha il sapore di una favola contemporanea, poetica e reale, di sorprendente attualità. Nella bottega di un vecchio meccanico di biciclette entra un bulletto di quartiere trascinando la sua bici bucata. Scoprirà un mondo di ferri, gomme, manubri, grasso e sudore. Un mondo dove si incrociano storie, amori, ricordi, popoli e filosofie. Per tutte le vacanze estive, il ragazzino si troverà a trascorrere le sue giornate nell'officina meccanica, affascinato da quel mondo e dalla seduzione della vecchia bicicletta "Umberto Dei". Le vicende si tingono poi di giallo per il racconto dell'aiutante di bottega, uno studente afgano. 

Lo spettacolo sarà in cartellone dal il 18 e il 19 agosto, alle ore 21:15 nella suggestiva cornice architettonica del Bastione San Francesco di Verona (Via Dell’Autiere).

Il costo del biglietto d'ingresso è 10€, gratuito under 16 e ridotto 7€ per chi viene in bicicletta.
Servizio bar interno.
Si segnala che la disponibilità dei posti è limitata, raccomandando pertanto la prenotazione contattando il Teatro Impiria (3463566425, segreteria@teatroimpiria.net) oppure Legambiente Verona (0458009686).
Tutto il calendario, indirizzi e informazioni sono disponibili scaricando l'app Teatro Impiria o sul sito www.teatroimpiria.net.

musica, Verona, bastion teatro, Teatro Impiria, Legambiente Verona, Bastione San Francesco, rassegne  teatrali, Andrea Castelletti, Guido Ruzzenenti, Nicola Benetti, Michele Marziani