I prossimi eventi a Le Cantine de l’Arena

musica

Le Cantine de l’Arena presenta:

Ogni mercoledì, giovedì e sabato dalle ore 20.00 trova spazio la rassegna “Dinner & Live Music”.

Martedì 15 gennaio,  ore 22.00
PURPLE RAIN “up from the skies” (Jazz)

PURPLE RAIN “up from the skies” è un omaggio alla musica di icone del rock, del pop e del soul come Prince, Jimi Hendrix, Maurice White, Earth Wind and Fire, Nirvana, Glen Frey, The Beatles e altri protagonisti di un’era di fermento creativo che continua ad influenzare la musica dei giorni nostri. È un interessante progetto che apre il sound di quegli anni all’improvvisazione jazz e ne mette in risalto alcune sfumature meno evidenti. Con uno sguardo alla tradizione e uno alle innovazioni, David Boato (tromba, flicorno), Giampaolo Rinaldi (piano, keyboards), Lello Gnesutta (contrabbasso) e Ricky Quagliato (batteria), rileggono i brani che hanno caratterizzato un’epoca, dando loro un aspetto personalizzato e collocandoli in un contesto musicale contemporaneo.

Venerdì 18 gennaio, ore 22.30 
FOG EATERS (Rock/Blues)

I Fog Eaters, gruppo nato nel 2013 nella pianura Padana, traendo ispirazione dal rock'n'roll, dal blues e dallo swing, hanno creato un proprio sound originale fondendo insieme tecnica, gusto e feeling. Tutto ovviamente riarrangiato, mantenendo comunque la giusta vena sanguigna che il Blues richiede. Questa sera Giorgio “Jo” Pinna (considerato tra i migliori cantanti e armonicisti della nuova scena italiana ed europea), Andrea “Andy” Pititto (energico ed incisivo alla chitarra elettrica), Fabio “Tex” Cavalca (importante groove-guida della band alla chitarra-basso), e alla batteria e percussioni il talentuoso Oscar Abelli, ci faranno ascoltare un concentrato di cover e brani storici tratti dal nuovo cd live “Blues Alive!”  

Domenica 20 gennaio, ore 19.00 
FRANK MARTINO DISORGAN TRIO

"Level 2 Chaotic Swing" (Jazz elettronico)
Frank Martino, chitarrista e compositore vicentino, nel suo secondo progetto Level 2 Chaotic Swing mette insieme un organico classico del jazz elettrico e lo immerge nei suoni del XXI secolo. Martino, in un ottica pienamente post-moderna, imbroglia con i suoni, ribalta le convenzioni, mischia i generi musicali. Musica colta, jazz, pop, rock sono il punto di partenza: lo sviluppo dell'improvvisazione è immediato ed ogni strumento si unisce in un unico flusso sonoro, in cui gli aspetti acustici e quelli elettronici si scambiando continuamente di ruolo. Con Martino, qui impegnato alla chitarra a 8 corde e ai live electronics, ci sono Claudio Vignali (piano, Fender Rhodes e sintetizzatori) e Niccolò Romanin (batteria, batteria elettronica e sintetizzatori).

---------------------------------------

Le Cantine de l'Arena
www.lecantine-arena.com