Honky Tonk il bar degli equivoci al Camploy

Sabato 4 marzo, alle  21, l’Associazione Culturale Teatrale La Bugia andrà in scena con l’esilarante spettacolo Honky Tonk il bar degli equivoci, divertente commedia in due atti scritta e diretta da Elena Merlo, presso il Teatro Camploy di Verona. La compagnia replicherà la pièce nel pomeriggio di domenica 5 marzo alle 16:30.

Biglietto intero 8 euro, ridotto 5 euro.

Per informazioni labugia@labugia.biz

Bethel: piccola città rurale dello stato di New York. Proprio qui, il 14 agosto del 1969, nell’Honky Tonk della famiglia Rivera, tutto è pronto per accogliere i giovani hippie che per tre giorni parteciperanno al grande evento Peace & Rock: il festival di Woodstock, che diventerà poi una pietra miliare della musica.
A gestire il locale sono la proprietaria, Susanna Rivera, dura italiana emigrata in America e i due figli che hanno più voglia di avventure e musica che di lavoro. Ai tre si uniscono in una danza di personaggi strampalati, la cameriera scansafatiche del locale, l’affezionato Fred, legato più alla birra che alle persone, alcuni avventori giunti con anticipo al Festival del secolo e un egregio pianista che propone una personalissima country music.