Gli ultimi eventi live della stagione de Le Cantine de l'Arena

Le Cantine de l'Arena

Si chiude il tredicesimo anno di programmazione musicale a “Le cantine de l’Arena”

Questi gli utlimi eventi in programma prima della pausa estiva:

Venerdì 20 aprile, ore 22.30 
SAM PAGLIA TRIO (Soul Jazz /Hammond Groove)
Il suono di Sam Pagliaè unico nel suo genere, è un misto di jazz, bossanova, funk e temi presi in prestito dal cinema, dai B-movie all’italiana, sonorizzati da grandi maestri della composizione quali Umiliani, Piccioni, Trovajoli. Influenzato dal soul di Quincy Jones, dalle orchestre di Gianni Ferrio e dalla maestria funambolica di Jimmy Smith, Sam è l’organo Hammond italiano più originalee riconoscibile anche a detta dei suoi affezionati ascoltatori d’oltreoceano. Con lui dividono il palco Michele Iaiaalla batteria e Peppe Contealla chitarra, entrambi jazzisti molto preparati e dallo stile versatile.

Domenica 22 aprile, ore 19.00 
FRÈ MONTI (Pop/Folk)
Accompagnato dal padreLele Monti(cajon, percussioni, chitarra) e Daniele Donadelli alla fisarmonica, Frè Montitorna ad allietare l’aperitivo domenicale con la sua chitarra, la sua voce accattivante, il suo stile raffinato e spensierato, con la sua grande passione nel fare musica. Una musica che risente di influenze internazionali, caratterizzata da particolari interpretazioni acustiche di brani famosi, ma ultimamente arricchita da un nuovo percorso alla ricerca di quelle sonorità anche in lingua italiana (nel 2017 è infatti finalista della XXVIII edizione di Musicultura con il brano "In viaggio").  

Martedì 24 aprile,  ore 22.00
LUCA MANNUTZA TRIO feat. FRANCESCO GEMINIANI (Jazz)
Luca Mannutzaha una preparazione pianistica eccellente maturata attraverso rigorosi studi accademici, e una speciale sensibilità per l'arrangiamento e la composizione. Grazie alle sue grandi capacità di interplaye alla sua vena creativa, collabora con successo in molte situazioni del jazz italiano. In trio con Lorenzo Conteal contrabbasso e Anthony Pinciottialla batteria, ospita Francesco Geminiani, il virtuoso sassofonista veronese dal 2012 abitante a New York; lì, nella capitale del jazz, Francesco ha avuto la fortuna di studiare con i migliori maestri e di condividere il palco con alcuni dei maggiori talenti in circolazione.

Venerdì 27 aprile, ore 22.30 
La BANDA di PIERO (Folk Rock)
Più che una band, si definisce “un allegro calderone composto da sei elementi (Andrea "Piero" Filippivoce, 
Alessandro Fananbasso, Andrea "Faz" Fasanobatteria, Francesca "Meggie" Covrechitarra, Gabriele Bortolinchitarra, Silvano Moni Bidintrombone, percussioni), con mille contaminazioni diverse ma con lo stesso obiettivo: fare musica”. Un prodotto cantautoriale puro, fatto con le mani, ma soprattutto con il cuore, in cui far confluire generi e sensibilità musicali diversi (folk-rock-ska…).
Dopo “Rocambolesco”, uscito nel 2015, è la volta di “Pedalare”, il secondo disco finanziato da una campagna di crowdfunding.

Domenica 29 aprile, ore 19.00 
POVERI DI SODIO (AcoustiCartooN)
Una band che molto ben conosciamo, formata da Michela Aru(voce, flauto traverso), Andrea Lucchi(voce, basso acustico), Davide Moschini(voce, chitarra acustica), Luca Lancini(voce, piano), Alberto Grisi(batteria). L’ultimo appuntamento della programmazione musicale 2017-18 a Le Cantine de l’Arena è con i Poveri di Sodio, il gruppo veronese famoso per le reinterpretazioni delle sigle dei cartoni animati e dei telefilm, che per l’occasione presenta una riedizione dell’apprezzato concerto lounge-acustico. “Musicoterapia” all’ennesima potenza, un incredibile viaggio indietro nel tempo con le indimenticabili canzoni della nostra infanzia più belle di sempre. 

 

Le Cantine de l'Arena www.lecantine-arena.com