Gli Einstürzende Neubauten a Novembre in Italia per tre date

Lament_EN

Gli Einstürzende Neubauten saranno in Italia a Novembre per tre imperdibili concerti.
Presentazione di ”Lament” - Bologna, Torino e Roma.

Queste le date e le location:

28 Novembre 2014 @ Bologna 
EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN | LAMENT
Auditorium Manzoni
Via De’ Monari 1 /2, 40121 Bologna

29 Novembre 2014 @ Torino 
EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN | LAMENT
Auditorium RAI
piazza Carlo e Sigismondo Rossaro, 10124 Torino

30 Novembre 2014 @ Roma
EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN | LAMENT
Auditorium Parco Della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30, 00196 Roma

Durante le tre date segnalate la leggendaria band industrial tedesca guidata da Blixa Bargeld, presenterà al pubblico italiano "Lament". Si tratta di un nuovo eccezionale progetto, un’opera musicale, ispirata allo scoppio della Prima Guerra Mondiale (avvenuto esattamente 100 anni fa), che sarà presentata in anteprima assoluta a Diksmuide, in Belgio, il prossimo 8 novembre 2014. In questo lavoro la band assocerà le proprie tecniche, esplicitamente legate alle tradizioni d’avanguardia, al primo evento globale che scosse il mondo intero nel 1914.

A questo scopo, gli Einstürzende Neubauten hanno condotto una vasta ricerca tra gli archivi sonori della Humboldt University di Berlino e del Deutsches Rundfunkarchiv (Archivio Tedesco della Radiodiffusione) di Francoforte, recuperando registrazioni audio risalenti al periodo 1914-16 di prigionieri di guerra, provenienti da tutto il mondo e detenuti in uno dei primi grandi campi di internamento nei pressi di Berlino. Inoltre è stato utilizzato materiale visionato e ascoltato presso il Militärhistorische Museum der Bundeswehr di Dresda.

La forza del concerto sarà l’associazione di due delle più antiche forme musicali, il “lamento” e un “mottetto” (“Pater peccavi”, opera attribuita al compositore rinascimentale fiammingo Jacobus Clemens non Papa, ispirata alla parabola biblica del figliol prodigo), con le registrazioni audio dei prigionieri di guerra.
Viene anche riscoperta la musica dei leggendari Harlem Hellfighters (soldati afro-americani del 369° reggimento di fanteria, che si distinsero combattendo al fianco dell’esercito francese durante la Prima Guerra Mondiale), che riceverà così il dovuto – seppur tardivo – riconoscimento.

Gli strumenti che utilizzeranno gli Einstürzende Neubauten saranno come sempre tanto particolari quanto all’avanguardia e innovativi: oltre alla straordinaria voce di Blixa Bargeld (tra i migliori vocal artist al mondo), l’acciaio, oggetti “ritrovati”, elettroniche e tecnologie studiate appositamente per includere nello spettacolo un ensemble d’archi.

Non sarà un concerto sulla Prima Guerra Mondiale, ma piuttosto una composizione che dai temi correlati prende vita.
«Devi fare spazio, prima di poter creare qualcosa di nuovo» – Blixa Bargeld

http://www.neubauten.org