In ginocchio, storie di mafia con la compagnia Ultimo Teatro

La compagnia Ultimo Teatro presenta lo spettacolo In ginocchio, storie di mafia venerdì 21 agosto alle ore 21, al Parco dei Due Tioni ad Erbè (VR) .
Ingresso gratuito.

Lo spettacolo, scritto ed interpretato da Luca PriviteraElena Ferretti per la regia di Sergio Lo Verde,  prende spunto da interviste e da indagini condotte dagli autori, che resteranno per sempre anonime. Qua potrete leggere una piccola lettera, scritta da uno degli autori, per il 23° anniversario delle stragi di Falcone e Borsellino.

L'opera è dedicata tutte le vittime della cultura mafiosa, in particolar modo a due donne: Emanuela Sansone, uccisa per mano mafiosa nel 27 dicembre 1896 a soli 17 anni, ed a sua madre Giuseppa Di Sano la prima collaboratrice di giustizia.

Un uomo ed una donna, la loro storia. Un uomo e una donna, entrambi figli della mafia, lei perfettamente integrata nel ruolo di donna del boss, lui un ex assassino che ha ben compreso i meccanismi di un sistema che non inizia e finisce in Sicilia, in questi anni difficili di guerra alla legalità, di crisi, di incertezza per le nuove e vecchie generazioni.

Con la collaborazione di Libera Verona, gruppo scout AGESCI Tartaro Tione 1, SPI Verona, ARCI Verona.