Facciamo i conti! Situazione economica delle famiglie veronesi in miglioramento?

Venerdì alla Camera di Commercio di Verona sono stati presentati i dati dell'indagine relativa al progetto Facciamo i conti!, giunto alla sua V edizione. Su un campione di 600 persone della provincia di Verona, il 33 % ha percepito nel 2015 un aggravamento della situazione economica. La percentuale è in diminuzione rispetto al 43% del 2014 e al 59 % del 2012. Dall'indagine, che può essere considerata come una cartina tornasole per la situazione delle famiglie, emerge quindi che ad oggi un terzo dei veronesi percepisce una situazione di instabilità economica.

Il progetto Facciamo i conti! Ha come obiettivo informare cittadini e famiglie in merito all'accesso al credito, alla prevenzione del sovraindebitamento e all'uso responsabile del denaro. I cittadini in difficoltà possono trovare consulenza e assistenza presso gli sportelli delle associazioni dei consumatori.

Il Vice Presidente della Camera di Commercio di Verona, Andrea Prando, commenta: “Ci sono segnali di ripresa dell’economia, ma sono ancora numerose le categorie in difficoltà, i piccoli imprenditori e i numerosi dipendenti che hanno perso il lavoro o sono sotto-occupati. Le imprese e le famiglie sono più ottimiste sulla sorte che le aspetta e credono nella ripresa: maggior fiducia indica una ripresa dei consumi. (...) La ripresa dei consumi dovrà, però, essere ripresa di consumi consapevoli. Bisogna tornare al vecchio e saggio concetto che si spende ciò che si ha o che si può oggettivamente spendere.”

L'aumento di ottimismo tra le famiglie veronesi non pare però seguire la tendenza nazionale: a febbraio 2016 l'Istat ha stimato che la fiducia dei consumatori è in calo.

Il progetto è promosso da Associazioni di Consumatori Veronesi, Adiconsum Verona, Lega Consumatori Verona e Adoc Verona, e cofinanziato dalla Camera di Commercio di Verona, con il patrocinio dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili di Verona e della Fondazione Beato Tovini Antiusura.