Estate Teatrale Veronese: Giulio Cesare

Mercoledì, 6 Luglio, 2016 - da 21:15 a 23:00
Giovedì, 7 Luglio, 2016 - da 21:15 a 23:00
Venerdì, 8 Luglio, 2016 - da 21:15 a 23:00
Sabato, 9 Luglio, 2016 - da 21:15 a 23:00

A inaugurare il 68° Festival Shakespeariano al Teatro Romano è il dramma storico Giulio Cesare (6-7-8-9 luglio) che non compariva da dieci anni nei programmi dell’Estate Teatrale Veronese. La regia è a firma di uno degli esponenti di punta dell’innovazione teatrale europea, Alex Rigola, attuale direttore della Biennale Teatro di Venezia. Nello spettacolo il ruolo di Marco Antonio è interpretato da Michele Riondino, attore che ha raggiunto grande notorietà in televisione nella parte del giovane Montalbano.

Àlex Rigola (1969) – Drammaturgo e regista spagnolo, è l’attuale direttore della Biennale Teatro di Venezia dopo avere diretto, dal 2003 al 2011, il Teatre Lliure di Barcellona. Tra le sue più celebri regie (alcune assurte a successi internazionali e portate più volte in tournée), Kafka: Il processo, Le troiane di Euripide, The water engine di David Mamet, Suzuki I & II di Alexei Xipenko, Woyzeck di Georg Büchner, Ubú di Alfred Jarry, La notte poco prima della foresta di Bernard-Marie Koltès e Lungo viaggio verso la notte di Eugene O’ Neill.

Michele Riondino (1979) – Nato a Taranto, si trasferisce a Roma per frequentare l'Accademia d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico". Dopo il diploma, comincia a interpretare dei ruoli in teatro ed esordisce nella serie televisiva Distretto di Polizia dove è presente dal 2003 al 2005 per tre stagioni. Tra le sue interpretazioni cinematografiche Il passato è una terra straniera (2008) di Daniele Vicari e Dieci inverni (2009) di Valerio Mieli. Dal 2012 è il protagonista della nuova fiction Rai Il giovane Montalbano con la regia di Gianluca Maria Tavarelli. Nel 2012 debutta come regista teatrale con La vertigine del drago di Alessandra Mortelliti in scena al Festival dei due Mondi di Spoleto. Nel 2015 interpreta Pietro Mennea nell’omonimo film tv diretto da Ricky Tognazzi