Creare un ponte tra Italia, Europa e Cina alla scoperta di storia, cibo e cultura

Alla Società Letteraria il ciclo di incontri dedicati all’Oriente. L’evento è  inserito nel cartellone UniVeronaXExpo.

 Al via il ciclo di incontri organizzati dalla Società letteraria di Verona con l’ateneo scaligero e l’università Cà Foscari Venezia per viaggiare verso Oriente alla scoperta di storia, lingua, letteratura, arte, cibo e cultura per creare un ponte tra Italia, Europa e Cina. L'appuntamento è inserito in  UniVeronaXexpo, il calendario di eventi proposti dall’università in occasione dell’esposizione universale di Milano.

Ad aprire gli incontri, lunedì 30 marzo alle 17.30, la presentazione del romanzo di Xu Zechen “Correndo attraverso Pechino”. Oltre all’autore interverranno Roberta Facchinetti, direttrice del dipartimento di Lingue e letterature straniere e Paolo Magagnin, di Ca’ Foscari.

Dopo la felice esperienza del ciclo d'incontri sui paesi Brics svoltosi nel 2013 la Società letteraria torna ad approfondire alcuni aspetti culturali legati in particolare alla Cina, promuovendo un nuovo ciclo d’incontri condiviso con il dipartimento di Lingue e letterature straniere di ateneo e con il dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa mediterranea dell'università Ca’ Foscari. La collaborazione fra le tre istituzioni nasce dalla considerazione di quanto sia diffuso e vasto l’interesse intorno alla Cina e a tutto ciò che viene denominato in senso lato “mondo cinese”, inteso come lingua, cultura, tradizioni e relazioni commerciali. Nei sei incontri proposti si affronteranno tematiche sociali e culturali, estendendo lo sguardo a mentalità, credenze, usanze, valori, anche attraverso alcuni generi letterari e alcuni aspetti legati alla cultura materiale quali, ad esempio, l’alimentazione che, oltre ad essere il focus di Expo 2015, è anche uno dei temi sui quali il governo e l'ambasciata italiana manifestano maggior interesse, considerati i fiorenti scambi commerciali con il gigante asiatico.

Il programma. Dopo l’incontro del 30 marzo si continuerà lunedì 13 aprile con “Cibo e cultura materiale comparata”. Durante l’evento sarà offerto ai partecipanti un assaggio dei ravioli cinesi. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Officina del cibo di Verona ed è necessaria la prenotazione entro il 9 aprile chiamando lo 045.595949.

Martedì 28 aprile, alle 17.30, si parlerà di “Diritto, cittadini e potere in Cina” un’occasione per presentare il volume curato da Renzo Cavalieri, numero monografico della rivista “Sulla via del Catai”, del Centro studi Martino Martini di Trento.

Lunedì 11 maggio, alle 17.30, sarà la volta de “La visione del mondo della Cina: continuità e trasformazioni tra Ottocento e Novecento”. Si continua giovedì 11 giugno, alle 16 conIl genere noir fra Oriente e Occidente”.

In via di definizione la data per l’incontro Sostegno alle imprese italiane in Cina. Intermediazione culturale, posizionamento istituzionale e penetrazione economica”. Interverrà Stefano Beltrame, console generale d’Italia a Shanghai. Ad aprire l’incontro saranno il rettore Nicola Sartor, Roberta Facchinetti, direttrice del dipartimento di Lingue e letterature straniere e Daniela Brunelli, presidente della Società letteraria di Verona e Romano Artoni Deputy Regional Manager Nord Est di UniCredit.

Tutti gli incontri si terranno nella sede della Società letteraria e saranno trasmessi in diretta audio streaming.