Concerti e spettacoli al Cohen dal 30 novembre al 3 dicembre – zona San Zeno via Scarsellini 9

cohennovembre

Cohen - zona San Zeno (VR) via Scarsellini 9 - presenta:

GIOVEDì 30 NOVEMBRE Cohen Jazz Club: Storyville jazz band con ALFREDO FERRARIO al clarinetto  ore 21.30
Appuntamento mensile prestigioso con l'eccellenza del jazz della Storyville, arricchito da un ospite d'eccezione al clarinetto: ALFREDO FERRARIO
Cena dalle 20.00 - COMPRESO CONCERTO € 15 (antipasto + primo +acqua +caffè)
Concerto dalle 21.30 - SOLO CONCERTO € 10 con consumazione compresa
PRENOTAZIONI: 0458949522 WHATSAPP 3473234011
 

VENERDI' 1 DICEMBRE : Richie Ros  live @Cohen ore 21.30
cena + concerto 15€
solo concerto 10€ consumazione inclusa
Prenotazione cene: 0458949522 o whatsapp 3473234011

Richie Ros, irlandese, inizia a scrivere canzoni già a 13 anni. i suoi brani parlano di mancanze e separazioni, in un viaggio emozionale attraverso la sua solitudine di orfano. Essere un buon songwriter- dice Richie-significa creare una connessione con chi ascolta in modo intimo e profondo, condividendo emozioni che diventano collettive. Il suo EP di debutto include"Fairytales", "Strange Mentality", "To Infinity and Beyond" e "Sweet Serenade". Richie sarà per la prima volta in Italia sul palco del Cohen per un debutto da non perdere!

SABATO 2 DICEMBRE: FLOYDSPOTTING. GUIDA ALLA GEOGRAFIA DEI PINK FLOYD ore 21.00
Floydspotting. Guida alla geografia dei Pink Floyd - di e con‎ Mark Worden. Musiche: Giulio Stermieri (pianoforte). Evento in collaborazione con Gulliver Libri per viaggiare
Una serata magica dedicata ai Pink Floyd, raccontata da Mark Worden con il suo libro Floydspotting, attraverso un video esclusivo che contiene interviste con Storm Thorgerson (autore della copertina di The Dark Side of the Moon), Nick Mason (cofondatore e batterista dei PF) e molti altri... ,ricordi dell'autore e accompagnata dal meraviglioso pianoforte di Giulio Stermieri, che vi guiderà nel mondo dei Pink Floyd in modo del tutto inedito.
Prenotazione tavoli: 0458949522 - whatsapp 3473234011

DOMENICA 3 DICEMBRE ORE 18.30 
Music Stories. Diego Alverà racconta tre grandi outsider della musica.
LIVE STORYTELLING
Narrazioni dal vivo di Diego Alverà, in collaborazione con Pensiero Visibile.
Domenica 3 dicembre il terzo appuntamento dedicato a “Kind of Blue” di Miles Davis
Ingresso: 10 euro, aperitivo incluso e buffet

Va in scena uno dei capolavori assoluti della musica del Novecento, un pugno di registrazioni che nel ’59 diedero una forte sterzata alla musica afroamericana per un lungo periodo utilizzata come accompagnamento al ballo ed alla quale i primi a dare una “spallata” furono gli eroi del bebop tra i quali appunto c’era un imberbe Miles Bill Evans disse: “Miles ha concepito la struttura della musica solo poco prima della sua registrazione, arrivando in studio con dei semplici schemi per indicare al gruppo quel che andava eseguito. Qualcosa di assai vicino alla spontaneità. Nessuno dei brani era stato mai eseguito prima” (cit. da “Miles Davis” di Ian Carr), una conferma del salto evolutivo che Davis volle dare al jazz: più libertà di pensiero e di composizione ai solisti e più improvvisazione che già con i boppers aveva iniziato a farsi largo nell’idioma musicale afroamericano. Insomma in quelle due sessions Miles Davis con Wynton Kelly, Bill Evans, Cannonball Adderley, Jimmy Cobb, Paul Chambers e John Contrane scrissero un pezzo di storia della musica incidendo un disco che, come dice il trombettista inglese Ian Carr “è diventato qualcosa di speciale: molta gente ha iniziato ad ascoltare musica da lì, e molta gente ha cominciato a suonare jazz prendendo spunto proprio da questo “Kind of Blue”.