Come vi piace, una commedia pastorale

Il secondo lavoro shakespeariano ad andare in scena nella 68° Estate teatrale veronese è Come vi piace, una commedia scritta probabilmente nel 1599, che acquista popolarità nel '700 e soprattutto nell'800, con stravaganti allestimenti all'aperto.

Le prime rappresentazioni sul palcoscenico del Teatro romano di Come vi piace furono nel  1966 e nel 1967 con la regia di Franco Enriquez, le scene e i costumi di Emanuele Luzzati e Glauco Mauro nella parte di Touchstone.

“Tutto il mondo è una scena,
e gli uomini e le donne sono soltanto attori:
Hanno le loro uscite e le loro entrate,
e nella vita ognuno recita molte parti”

così dice uno dei personaggi (Jaques nella scena VII del II atto).

Il 12 luglio debutta per la quarta volta con la compagnia del Teatro stabile di Torino e la regia di Leo Muscato.

Quella del regista Leo Muscato, che la scorsa stagione aveva portato al Teatro romano Rosencrantz e Guildenstern sono morti di Tom Stoppard, è una versione moderna di Come vi piace, in cui a prevalere è l'aspetto bucolico della storia.
Amori promessi e dichiarati, equivoci, scambi di ruolo, travestimenti e giochi di potere sono gli elementi tipici della commedia. In Shakespeare si aggiunge l'ambiente naturale, quello della foresta magica che inghiotte i personaggi per poi dar loro nuova vita: un ambiente che in qualche modo salva, aggiusta i guai e regala il lieto fine.

Muscato adatta il testo, proponendo una lettura a tratti eccessiva, forzata verso aspetti contemporanei: giacche di lamé, allusioni a canzoni di Jovanotti, il Duca esiliato in veste di figlio dei fiori, Audrey la pastorella di capre che sembra la Gina Lollobrigida di Pane amore e fantasia...Tuttavia la rappresentazione mantiene una sua dignità, che ruba le risate e gli applausi del pubblico.

Molto riusciti la scenografia di Federica Parolini, che con il sapiente gioco di luci di Alessandro Verazzi rende la magia del bosco di Arden, e l'accompagnamento musicale di Dario Buccino eseguito dal vivo direttamente dal proscenio.
Lodevole Eugenio Allegri nel ruolo di Touchstone, il buffone.

Roberta Camerlengo

Come vi piace va in scena anche il 13 e il 14 luglio.

L'appuntamento successivo è con Romeo e Giulietta, dal 19 luglio in prima nazionale, che vede Andrea Baracco alla regia e Alessandro Preziosi nel ruolo di Mercuzio.