Cohen: gli eventi dall'11 al 14 gennaio in via Scarsellini

 Verona

I concerti della settimana dall'11 al 14 gennaio al Cohen:
 

Giovedì 11 gennaio 2018 ore 21.30
Organ Trio
Roberto Gorgazzini - hammond
Alberto Olivieri - batteria
Giuliano Cramerotti - chitarra
L'organ trio è una formazione tipica del jazz performing, che trova la sua collocazione negli anni '50grazie principalmente al caposcuola Jimmy Smith. Inizialmente il repertorio era essenzialmente blues based, ma negli anni successivi l'organ trio ha allargato gli orizzoni anche verso il jazz modale (Larry Young), il funk (D.Wall, M.Medeski, S.Yahel). Caratteristica principale di questa formazione è che l'organo ricopre il ruolo del contrabbasso, dell'accompagnamento e del solista. I tre musicisti propongono materiale caratteristico della formazione in organ trio con brani di Pat Martino, Wes Montgomery, Grant Green e tanti altri grandi artisti.
Ingressi: 
cena + concerto 15€
solo concerto 10€ con consumazione

Venerdì 12 gennaio 2018 ore 21.30
Manouche Glacès
I Manouche Glacès sono un trio formato da:
SILVIA DEFEND: voce
EFREM SCACCO: chitarra
NICOLA BARBON: contrabbasso
Il trio Manouche Glacés nasce con il proposito di esplorare le molteplici influenze che confluiscono nella musica manouche, e di ricostruire musicalmente il percorso geografico delle popolazioni tzigane nel loro viaggio dall'India all'Europa. Il repertorio è costituito da brani appartenenti alla tradizione turca, albanese, ma soprattutto francese.
Ingresso: 
cena + concerto 15€
solo concerto 10€ con consumazione

sabato 13 gennaio 2018 ore 21.30
Grimoon - cinema concerto
Grimoon sono un gruppo italo-francese che risiede a Venezia
Per ogni canzone proietteranno un cortometraggio con una sorta di concerto cinema. "Vers la lune" è un film che racconta un viaggio intergalattico, una odissea spaziale di tre personaggi che vivono strane avventure nell'universo. Il film è stato girato in stop-motion, un lavoro molto grande e complesso che viene accompagnato dalla musica in bilico tra il rock, il pop e la psichelia. Attivi da più di dieci anni con tournée in Europa e America, hanno prodotto 5 album e 3 film.
Ingresso: 
cena + concerto 15€
solo concerto 10€ con consumazione

Domenica 14 gennaio 2018 ore 19:00
Regina Mab in Cinemab
Ci piace il cinema, ci piacciono i film, gli attori, le sale cinematografiche, i rumori, gli odori dei locali in cui il cinema si deve vedere. Ma più di tutto ci piacciono le storie, quelle davanti e quelle dietro allo schermo. Il nuovo spettacolo dei Regina Mab basato sulla teoria dei Sei Gradi di separazione, o giù di li. La teoria dei sei gradi di separazione proposta per la prima volta dall’ungherese Frigyes Karinthy ipotizza che una qualsiasi persona nel mondo sia separata da qualsiasi altra da soli 5 altri gradi di conoscenza. La teoria ha ispirato pieces teatrali, film, una più che brillante trasmissione radiofonica. Noi l’abbiamo presa come pretesto per giocare con il cinema, per inanellare film dai tratti palesemente disomogenei e proporre agli spettatori un virtuale viaggio nel mondo della celluloide. Alcuni monologhi, alcuni aneddoti, storie leggendarie: il tutto si mischia e sostiene la grande protagonista di questo spettacolo, la musica. Colonne sonore, dalle più blasonate alle più pop, dalle più ricercate alle più mainstream.
Ingresso:
Ingresso libero

 

PRENOTAZIONI WHATSAPP 3473234011
 

Cohen - Pub, Music & More
via Scarsellini 9 - 37123 Verona