Chi pianta semi di guerra raccoglie rifugiati

Lunedì 20 giugno sarà la 16^ Giornata Mondiale del rifugiato.
Alle 20,30 in Corte Mercato Vecchio One Bridge to Idomeni invita alla serata  Chi pianta semi di guerra raccoglie rifugiati: musica, interventi, testimonianze e foto dal mondo dei rifugiati.

Il gruppo spontaneo di cittadine e cittadini One Bridge to Idomeni si propone di promuovere l’umana accoglienza oltre ogni confine nazionale, culturale, religioso o etnico, e la solidarietà con i popoli vittime di conflitti, ripudiando la guerra, il commercio delle armi che la rendono possibile e qualsiasi tipo di violenza.

Per aderire all'iniziativa e maggiori informazioni, scrivere a onebridgetoidomeni@gmail.com o visitare la pagina facebook dell'evento. 

In collaborazione con: Cestim VeronaMovimento NonviolentoCombonifem magazine mondo donna missioneArci VeronaCGIL Verona, Associazione equilibrio precario, Laboratorio Autogestito ParatodosNigrizia OnlusRadio PopolareLegambiente VeronaBogOnMag Verona.
Con il sostegno di: Monastero del Bene Comune,  Comunita' Emmaus Villafranca, Comunità della Madonnina, Associazione per la pace tra i popoliLibera Verona Coordinamento Territoriale, Associazione Stella, veronetta129, Net Generation, Assopace Verona, CdB Verona, Adl CobasUil VeronaEMERGENCYDiritti per le nostre strade, Associazione Aquiloni, La Genovesa OnlusAvvocato di strada OnlusMedici Senza Frontiere - Gruppo di Verona, MetisAfrica, Cisl VeronaMedici per la PaceChiesa Valdese di VeronaProgettoMondo Mlal, Centro Pastorale Immigrati Verona, DHUB Atelier di Riuso CreativoUIM VeronaAssociazione Le Fate onlusANED Verona - Associazione Nazionale ex Deportati nei campi nazisti, Gruppo di Acquisto Popolare, Isolina e.., Amnesty International Verona