CGIL lancia la campagna “Appalti: diritti, legalità, sviluppo”

La CGIL ha lanciato una Campagna per la raccolta firme su di una proposta di legge di iniziativa popolare sugli appalti.
La proposta di legge vuole: garantire il trattamento economico e giuridico dei lavoratori e lavoratrici impiegati negli appalti privati e pubblici, contrastare le pratiche di concorrenza sleale tra le imprese e la diffusa illegalità che caratterizza questo settore, tutelare l'occupazione nei cambi di appalto.
Sappiamo quanto sia importante il tema degli appalti, che segna trasversalmente l'intera Organizzazione.
La proposta assume particolare rilevanza con la destrutturazione del diritto del lavoro messa in atto con l'approvazione da parte del Governo del  Jobs Act.

Per lanciare anche a Verona la Campagna e dare maggior impulso alla raccolta di firme, è stato organizzato il seminario "Appalti: diritti, legalità, sviluppo" su motivazioni, contenuti e ricadute della proposta di legge popolare della CGIL.
Il seminario si svolgerà giovedì 26 febbraio dalle 16.00 alle 19.00 presso sala Convegni ATER di Verona in Piazza Pozza 1.

Un camper con gli slogan della campagna sta girando l'Italia per dare visibilità alla proposta. Il camper farà tappa a Verona in concomitanza con l’iniziativa del 26 febbraio e rimarrà anche venerdì 27 febbraio durante la raccolta di firme che verrà fatta a Verona in via Roma dalle 10.00 alle  12.00.