Cantieri Invisibili debutta al Camploy con Sogno di una notte di mezza estate

L' 1 luglio debutta al Teatro Camploy  con Sogno di una notte di mezza estate la neonata Cantieri Invisibili, associazione culturale che si prefigge l'obiettivo di produrre, diffondere e sensibilizzare la cultura del Teatro a livello locale e internazionale: i soci fondatori sono Alberto Bronzato, Matteo Spiazzi e Riccardo Pippa.
 
La data di effettiva nascita dell'associazione sarà appunto quella del 1 luglio con la prima di Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare con la prestigiosa regia di Mario Gonzalez.
Lo spettacolo darà ufficialmente il via anche alla stagione 2015 dell’Estate Teatrale al Camploy, luogo da sempre votato alla sperimentazione e all’innovazione, e  rimarrà in cartellone fino al 4 luglio.

Il Sogno di Shakespeare è una delle commedie più rappresentate, o forse sarebbe meglio dire una delle più riscritte, perché si può credere o no a fate e spiritelli del bosco, ma di certo non occorre credere ai miti: il mito è esperienza universale di un aspetto della vita che ognuno vive in modo unico, personale. E i miti che il Sogno intreccia parlano, tra l'altro, d'innamorati e innamoramento.
Il Sogno è ridicola angoscia, incarnazione del sentimento di mistero di fronte all'inafferrabilità e alla superiorità delle passioni; ci facciamo beffe degli innamorati, incapaci a nostra volta, nell'innamoramento, di vedere ciò che gli altri vedono chiaramente, di distinguere amore, possesso, gelosia e orgoglio, almeno fino al risveglio, a battaglia finita, una battaglia dove abbiamo dato tutto e nella quale non ci riconosciamo più. E se non si può scampare ai sogni, almeno possiamo e dobbiamo tener vivo uno sguardo sognante sulla realtà, lo sguardo stupito di chi sa gioire delle cose sbagliate, se fatte con sincerità e zelo, come Teseo di fronte ai comici. Il Sogno non è solo fuga, ma essenza stessa del quotidiano: il Sogno è rischio, fantasia, stupore e meraviglia.
(La Compgnia)

Successivamente l’associazione sarà impegnata in veste di co-organizzatrice del Festival Bastion Contrario (12-25 luglio Bastione San Francesco)  in collaborazione con l'organizzatore  Legambiente con il patrocinio del Comune di Verona.

Per info:
Matteo Spiazzi: m.spiazzi@hotmail.it