Attacco terroristico a Parigi

Dichiarazione di Franca Porto e Onofrio Rota
Segretaria Generale e Segretario Generale Aggiunto Usr Cisl  Veneto

La Francia nella sua città di Parigi è stata colpita da un attacco terroristico di una potenza mai vista. La follia criminale del fondamentalismo islamista continua ad accanirsi contro una delle grandi capitali dell’Europa libera e pacifica.

L’obiettivo perseguito e dichiarato è quello di esportare la guerra terroristica che sta insanguinando la Siria e l’Iraq coinvolgendo con attentati e stragi di civili più paesi possibili. E’ infatti unica la linea che congiunge gli attacchi che hanno colpito inermi cittadini, turisti, fedeli di ogni confessione, solo negli ultimi mesi, la Tunisia, l’Egitto, il Pakistan, la Somalia, il Kuwait e altri ancora.

Si dimostra così ancora una volta la necessità di rafforzare una comune azione politica sovranazionale che operi con il dialogo per la risoluzione dei problemi e delle cause che alimentano il terrorismo fondamentalista e quindi impedisca il dilagare dei conflitti.

La Cisl del Veneto, nel confermare la sua totale condanna verso questa strategia dell’orrore ovunque e verso chiunque essa venga esercitata, esprime  il suo dolore e la sua commossa vicinanza alle vittime ed in particolare alle famiglie delle persone uccise in questa notte di sangue e piena solidarietà alla Francia e ai parigini e alle loro istituzioni.

Siamo certi che la città di Parigi e tutta la Francia, che già hanno saputo reagire con la forza della ragione alle stragi dello scorso gennaio, sapranno, con il supporto di tutto il mondo civile e in primo luogo degli europei, dimostrare anche in questo terribile momento la forza e la dignità della civiltà e della democrazia di fronte a questo ulteriore oltraggio ai valori dell’umanità.

Venezia, Mestre 14 novembre 2015