Appuntamento per ricordare don Giulio Girardello

Il  30 dicembre scorso, è mancato don Giulio Girardello, che consideriamo come uno dei buoni maestri di cui i nostri tempi hanno necessità vitale. Ad un mese esatto dalla sua scomparsa, il Centro Missionario Diocesano, la Parrocchia di San Nicolò, Pax Christi e ProgettoMondo Mlal promuovono uno spazio ed un tempo per ricordarne insieme la figura Ho appena due mani e la ricerca del Volto, venerdì 30 gennaio presso la parrocchia di S. Nicolò alle 21.

Quella di venerdì sarà l’occasione per fare memoria di quello che don Giulio è stato non solo per la chiesa veronese, per la missione…  ma per tutti coloro che l’hanno conosciuto e amato come uomo, come sacerdote, come missionario, come poeta, come persona che ha sempre lottato per la giustizia e per la pace.

Info: animazione@cmdverona.it

Don Girardello era nato nel 1932 a Castagnaro, fu ordinato sacerdote nel 1959. Seguì  il vento nuovo del Concilio Vaticano II, contribuendo fin dagli anni ’60 alla crescita della dimensione missionaria come vice rettore del Seminario per l’America Latina. Missionario in Brasile a Teresina per un decennio (1968-1978), è ritornato in Italia per dedicarsi  a tempo pieno al Seminario per l’America Latina, nel frattempo diventato sede di corsi per partenti per la missione (l’attuale fondazione CUM- Centro Unitario Missionario, ndr), dedicandosi in modo particolare al laicato nel nascente Movimento Laici America Latina.
Instancabile animatore missionario, don Girardello ha ricoperto negli anni ’90 e duemila anche la carica di collaboratore  del Centro Missionario Diocesano ed è stato tra i promotori dell’iniziativa Beati i costruttori di Pace  con le “Arene” nell’anfiteatro cittadino.  Negli anni ’90 è stato collaboratore nella parrocchia cittadina di San Luca Evangelista e dal  2001 fino al settembre del 2013 parroco di Marzana.  
Don Girardello era noto anche fuori Verona come scrittore e poeta: ha coordinato i tre volumi dell’opera “Verona in Missione”, l’ultima sua raccolta di poesie dal titolo “Ho appena due mani… e il sentimento del mondo” è stata presentata nell’aprile scorso in occasione dell’Arena di Pace e Disarmo.

Clicca QUI per ascoltare la puntata di Righe Quasi Nascoste dedicata alla sua ultima opera.