Aperitivi Musicali: 2 dicembre 2018 alla scoperta della musica di Chopin, Copland, Mozart e Poulenc con Alberto Nones e Matteo Armando Sampaolo

Aperitivi Musicali

APERITIVI MUSICALI 2018 - 2019
XII EDIZIONE
presso DIM teatro comunicale di Castelnuovo del Garda

DOMENICA 2 DICEMBRE 2018 ORE 17:30

DUO NONES – SAMPAOLO
Alberto Nones  pianoforte
Matteo Armando Sampaolo  flauto

I marchigiani, Alberto Nones e Matteo Armando Sampaolo, doneranno alcuni tra i brani più importanti del repertorio per flauto e pianoforte. Due figure di spicco nel panorama musicale italiano ed europeo, che interpreteranno brani scelti da quattro compositori di paesi diversi ed epoche storiche diverse (Chopin, Copland, Mozart e Poulenc).                                                      

MATTEO ARMANDO SAMPAOLO 

Intraprende il percorso di studi musicali presso il Conservatorio “Rossini” di Pesaro nella classe di flauto di Fiorenzo Di Tommaso e, dopo soli cinque anni, si diploma nel 2007 con il massimo dei voti, lode e menzione, perfezionandosi in seguito con Giampaolo Pretto (Scuola di Musica di Fiesole), Emily Beynon (Nederlands Fluit Academie), Andrea Oliva (Accademia Nazionale di Santa Cecilia) e Sir James Galway (Galway Flute Festival). Nel 2015 ha conseguito un Master orchestrale presso il Koninklijk Conservatorium di Den Haag (Paesi Bassi) frequentando la classe di Thies Roorda e Rien de Reede. Dal 2009 al 2011 è stato primo flauto dell'Orchestra Giovanile Italiana e dal 2014 al 2015 ha ricoperto lo stesso ruolo nell'European Union Youth Orchestra, prestigiosa realtà orchestrale formata da musicisti selezionati provenienti dagli Stati membri dell'Unione Europea. Tali realtà lo portano a esibirsi nelle migliori sale d'Europa sotto la direzione di Vladimir Ashkenazy, Andrei Boreyko, Riccardo Muti, Vasily Petrenko e Donato Renzetti. Ha avuto l'opportunità di esibirsi come primo flauto aggiunto presso l’orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l'orchestra del Teatro Comunale di Bologna, la Residentie Orkest – The Hague Philharmonic, l'orchestra Regionale della Toscana, l'orchestra giovanile “Luigi Cherubini”, l'orchestra Filarmonica Marchigiana e l'orchestra Filarmonica di Torino. È risultato vincitore del XXXIV Concorso di Esecuzione Musicale “Francesco Cilea” di Palmi e ha conseguito il III premio al Primo Concorso Internazionale “Severino Gazzelloni” di Roccasecca, oltre ad essere vincitore dell'omonima borsa di studio a Firenze. Affianca all'attività orchestrale un'appassionata attività cameristica. Come solista si è esibito accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana, da “I Virtuosi Italiani”, da “I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino” e dall'Istituzione Sinfonica Abruzzese. Nell'ambito della didattica ha ricoperto il ruolo di tutor della sezione fiati dell'European Music Campus Orchestra e grazie al progetto Global Exchange ha visitato la realtà educativa brasiliana Neojiba a Salvador. 

ALBERTO NONES 

Si è formato nella classe di pianoforte di Antonella Costa al Conservatorio di Trento e si è perfezionato in accademie e masterclass di maestri come Franco Scala e Paul Badura-Skoda. Parallelamente agli studi musicali, si è laureato con lode in Filosofia all’Università di Bologna, ha conseguito laurea specialistica in Teoria Politica alla London School of Economics e ha completato la sua formazione con un dottorato di ricerca in Studi Internazionali all'Università di Trento. Già ricercatore “Marie Curie” all'Università di Cambridge e “Fulbright” e Post-Doc all'Università di Princeton, nonché docente all’Università degli Emirati Arabi Uniti, all’Università di Trento, all’Università di Teramo e all’Università della Svizzera Italiana a Lugano, concentra ora tutta la sua attività didattica in campo musicale. Scrive e conduce programmi radiofonici di divulgazione musicale per la RAI, e ha pubblicato tre libri di argomento musicologico: “Ascoltando Verdi: scrigni di musica, filosofia politica e vita” (ABEditore, 2013), “Ascoltando i Doors: l’America, l’infinito e le porte della percezione” (Mimesis, 2014), “Zandonai: un musicista nel vento del Novecento” (UCT, 2014). Vincitore di numerosi premi in concorsi pianistici, tra cui un 1° premio alla Coppa Pianisti d’Italia di Osimo nel 1996, è attivo come solista e ricercato camerista. Ha dato concerti e tenuto conferenze in Italia, Armenia, Austria, Bosnia ed Erzegovina, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Germania, Gran Bretagna, Lettonia, Kuwait, Nigeria, Portogallo, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, Ungheria. Ha inciso per Continuo Records un’integrale delle Mazurche di Chopin che è stata acclamata da critici come Dino Villatico e Andrea Bedetti, e da ultimo le Sonate per Pianoforte e Violino di Brahms insieme al violinista Franco Mezzena. Ha appena concluso la lavorazione di un nuovo progetto discografico dedicato a Schubert insieme alla violinista svizzera Lisa Rieder. Attivo promotore culturale, è fondatore e direttore artistico di varie rassegne concertistiche: "Musica Angelica", nata per portare la musica classica nelle zone terremotate della Valnerina nelle Marche, “L’AltRa Stagione” di Porto Recanati, “Da mane a sera: concerti nella natura sull’Altopiano della Vigolana”, in Trentino, e il “Classical Music Festival” di Montecassiano, borgo marchigiano dove ha sede la Associazione Europea di Musica e Comunicazione da lui presieduta.

BIGLIETTO INTERO  € 10,00 
RIDOTTO  € 8,00 (entro i 25 anni – oltre i 65 anni) 
GRATUITO fino al 15° anno d’età

Amici della Musica del Lago di Garda 
www.amicimusicalagodigarda.it