Ampliamento Cava Lessinia a Montorio: l'Ottava Circoscrizione chiede al Comune di impugnare il provvedimento davanti al Tar

Su proposta del gruppo consiliare Pd e sottoscritto da tutti i capigruppo, ieri sera il Consiglio dell'Ottava Circoscrizione ha approvato all'unanimità un ordine del giorno con cui chiede al Comune di Verona di impugnare davanti al Tar l'autorizzazione per l'ampliamento di Cava Lessinia in Via del Vegron, alle porte di Montorio, rilasciata dalla Provincia di Verona in data 31 dicembre 2014. Il progetto aveva ricevuto il parere contrario dell'Ulss20 nel giugno 2013 ed era stato ripetutamente bocciato dagli uffici comunali (nel luglio 2013 la prima volta e poi di nuovo a febbraio, marzo e maggio 2014) in ragione dell'impatto ambientale del nuovo impianto che prevede un aumento del 450% dei rifiuti trattati e dell'impatto viabilistico (sono previsti in zona più di 100 camion al giorno). L'iter però è proseguito a causa dell'inerzia dei rappresentanti politici istituzionali, tra cui il presidente dell'Ottava Dino Andreoli, a cui si deve il mancato parere della Circoscrizione nella prima Conferenza dei Servizi nel 2013 e la pura e semplice trasmissione delle mozioni proposte dal Partito Democratico e approvate dal Consiglio di Circoscrizione, senza un seguito adeguato.
“Ora l'estrema ratio ci induce a compiere questo ulteriore passo per contrastare un progetto che non risponde alle aspettative dei cittadini e alle esigenze del territorio” spiega il capogruppo Pd dell'Ottava Roberto Fenzi. Mentre il capogruppo comunale Michele Bertucco a nome del gruppo consiliare fa sapere che presenterà in Consiglio comunale un analogo ordine del giorno per assicurarsi l'impegno della giunta comunale su questa delicata questione.

Ufficio Stampa Pd Verona

per approfondire:
http://www.circottava.blogspot.it/2015/01/consiglio-del-2-febbraio-2-post-cava.html#more